Con un post sul suo blog ufficiale, Google ha annunciato di aver creato la propria suite di applicazioni da ufficio. Le app al momento sono Documenti (rivale di Word) e Fogli (alias Excel) e sono già disponibili sia su Android che su iOS (dove di chiamano Documenti Google e Fogli Google). Più avanti arriverà anche Slides. La grande differenza rispetto QuickOffice è che queste applicazioni consentono di lavorare sui file anche offline per poi sincronizzare i contenuti appena si torna nuovamente online. Il processo funziona molto bene ed è molto semplice per l'utente che deve solo decidere quali documenti conservare offline, mentre per quanto riguarda la UI siamo di fronte ad una implementazione molto essenziale. In sostanza tutte le funzioni sono relegate in una barra a scorrimento posta in cima. Le app consentono anche di condividere i documenti con altre persone, fornendo l'accesso in lettura e modifica.

documenti-fogli