iphone6-mockup

Ve lo dico subito: io ci spero poco. Apple non è affatto di manica larga quando si tratta di storage e ne è una conferma l'aver pensato di rilasciare persino un iPhone 5c da soli 8GB quest'anno. Ragionando teoricamente, però, non ci sono dubbi che perfino i 16GB siano pochi di questi tempi, con le fotocamere sempre più utilizzate e le app che crescono di dimensione generazione dopo generazione. Io stesso ho preso per la prima volta il modello da 32GB con l'iPhone 5s e finalmente ho raggiunto un po' di tranquillità. Con il 5 da 16GB spesso dovevo cancellare applicazioni anche per aggiornare il sistema operativo, un fastidio non da poco quando si continua a ripetere ancora e ancora. Insomma i 32GB sarebbero veramente il taglio minimo più adatto per uno smartphone top di gamma e alcuni competitor con Android in effetti lo hanno già scelto da tempo, abolendo le versioni da 16GB. Secondo TDN alcune fonti interne alla stessa Apple confermano che il prossimo iPhone 6 dovrebbe partire proprio da 32GB, praticamente allo stesso prezzo dell'attuale 5s da 16GB. La cosa mi sembrerebbe più che giusta, ma, come si dice in questi casi, troppo bella per essere vera. Apple è piuttosto attenta al portafoglio ed al proprio guadagno ed anche se ci sono tutte le ragioni per un passo in questa direzione, temo che l'idea non gli passi neanche per la testa. La mia speranza è ovviamente quella di sbagliarmi, non posso che augurarmi che Apple decida di partire da 32GB senza aumentare i prezzi, ma se dovessi fare una previsione direi che non succederà. La stessa fonte aggiunge anche un'indicazione sulla data di rilascio, che potrebbe essere il 19 settembre. Questa sembra essere decisamente più digeribile come possibilità, sia come periodo che per il giorno: un venerdì.