Nikon D810_24_70_front_rid

Nikon presenta oggi la D810, fotocamera che va a sostituire sia la D800 che la D800E. Il modello possiede un nuovo sensore FX da 36,3 megapixel, riprogettato per offrire il massimo anche senza il filtro low-pass. Non più una doppia scelta per i fotografi, dunque, perché Nikon è riuscita ad ottimizzare al meglio l'assenza del filtro anti-aliasing per offrire immagini più ricche di dettaglio senza aspetti negativi. La accompagna il processore d'immagine EXPEED 4 (lo stesso della Nikon D4s), che consente di catturare fino a 5fps a piena risoluzione, oppure 7fps a 15,3MP nella modalità crop DX. L'intervallo di sensibilità per la prima volta parte da soli 64 ISO e raggiunge i 12,800 nativamente, mentre in modalità estesa si può lavorare con ISO equivalenti a 32-51,200 sempre con scatto in RAW.

Nikon D810_14_24_rid

Miglioramenti anche per quanto riguarda l'autofocus, con il motore AF a 51 punti Multi-CAM 3500FX e sensibilità ridotta fino a -2 EV. È inoltre presente la Group Area AF, ereditata dalla Nikon D4s. Il monitor antiriflesso è da 3,2" con 1,229 mila punti. Sfrutta la tecnologia RGBW per la massima luminosità e possiede la regolazione cromatica per rispondere ad un noto "difetto" della D800 (tendenza al giallo-verde del display).

nikon-d810

Le informazioni visibili nel mirino sono ora affidate ad un display OLED, con caratteri più grandi e molto più visibili rispetto al tradizionale LCD, per maggiore comodità del fotografo con possibilità di lettura facile anche con forte luce ambientale. Tutto nuovo anche il meccanismo otturatore/box specchio che, come da me evidenziato nella recensione della D800, causava un livello di vibrazioni molto elevato che portava facilmente al micromosso. È stato anche aggiunto lo scatto sulla prima tendina, sempre per ridurre al minimo la possibilità di movimenti dovuti all'otturatore.

otturatore-vibrazioni-nikon-d800-d7001

Non meno interessanti le novità che riguardano i video maker, con possibilità di cattura in formato FullHD 50/60p. Abbiamo sempre l'uscita video non compressa, ingresso ed uscita audio e registrazione stereo direttamente con la fotocamera. È stata aggiunta una nuova modalità Live View divisa, con zoom per visionare nel dettaglio l'immagine, oltre che il Flat Picture Control per memorizzare il massimo delle informazioni nei video. Nuova anche la modalità Zebra per riconoscere velocemente le aree sovraesposte.

In pratica la D810 è una D800E migliorata su molti aspetti cruciali ed anche il prezzo non è più quello particolarmente vantaggioso della D800. Per il solo corpo il listino sarà di €3.229.