Fujifilm ha iniziato a muoversi tra le mirrorless puntando molto sugli obiettivi fissi, presentandone un buon numero e di ottima qualità. Successivamente si è dedicata anche agli zoom, seppure con ottiche prevalentemente ad apertura variabile, non particolarmente amate dai professionisti. Così dopo aver soddisfatto il palato dei più tradizionalisti con i fissi e quello di chi preferisce la praticità con i suoi zoom, per altro dalla buona fattura, ora ha in programma di ampliare la gamma di obiettivi con prodotti premium. La roadmap per il periodo 2014-2015 vede cinque novità di rilievo, due delle quali dedicate espressamente alla sua X-T1 (recensione). Dopo aver presentato lo XF18-135mm f/3,5-5,6 LM OIS WR, ci saranno altre due ottiche WR (ovvero Water Resistant come la X-T1), un teleobiettivo zoom XF50-140mm f/2,8 LM OIS WR, con focali equivalenti al 75-210mm, ed uno zoom standard XF16-55mm f/2,8 R WR che sul 35mm corrisponde ad un 24-82,5mm. Entrambi hanno apertura fissa f/2,8 ed insieme coprono le più importanti focali, dal grandangolo al tele sui 200mm, come avviene tradizionalmente per le reflex full-frame. Saranno dedicati espressamente ai professionisti e possiamo quindi prevedere dei costi importanti. Subito dopo, nel 2015, arriverà un grandangolo fisso XF16mm f/1,4 R (24mm) ed un tele per ritratti XF90mm f/2 R (135mm). Infine per la fine del 2015 è atteso un supertele zoom, quasi sicuramente con apertura variabile, dedicato alla caccia fotografica e allo sport. Fujifilm si sta muovendo molto bene per creare un parco di ottiche ampio ed adatto a tutti i gusti, dall'amatore al professionista, e se completerà la sua gamma secondo questa roadmap andrà a competere direttamente anche con il Micro Quattro Terzi, solitamente il punto di riferimento per la quantità e qualità di obiettivi su sistema mirrorless.

fujifilm roadmap