Prosegue la fase di maturazione di Office per iPad, introdotta a fine marzo scorso. Dopo il primo aggiornamento correttivo di aprile che ha aggiunto alcune funzionalità inizialmente mancanti come la stampa, per i programmi che compongono la suite Microsoft arriva la versione 1.1, che apporta sia strumenti a livello globale sia altri specifici per le singole applicazioni.

officeipadesportapdf

Una carenza rispetto alla diretta rivale iWork era costituita dall'impossibilità di esportare in PDF. Il nuovo update aggiunge tale opzione, anche per l'invio come allegato di una email. A renderla ancor più utile è la disponibilità a prescindere dalla presenza di un abbonamento Office 365 attivo o no (che è necessario per sbloccare tutte le funzioni di modifica), perciò ne potranno usufruire anche coloro che hanno optato per utilizzare Office per iPad come semplice visualizzatore. Riservate agli abbonati sono invece le nuove opzioni di taglio e ripristino durante la modifica delle immagini nei documenti, così come il supporto a font di terze parti installati tramite apps specifiche.

Altri ritocchi hanno invece coinvolto separatamente Excel e PowerPoint. Per il foglio di calcolo, ora vi è maggiore interazione con le tabelle pivot, intervenendo sui dati da filtrare, sul loro aggiornamento e sull'aspetto. Le selezioni sono possibili anche attraverso un gesto a scorrimento, in modo da selezionare righe e colonne più rapidamente. Per coloro che usano le tastiere esterne, sarà apprezzata la possibilità di replicare esattamente le stesse combinazioni di tasti della versione desktop di Excel. Infine, tra le opzioni di stampa sono stati aggiunti ulteriori formati carta, insieme alla possibilità di scalare l'ingrandimento del foglio.

excelopzionitabellepivot

Il software di presentazioni ha ora una modalità di visualizzazione più completa, con l'aggiunta di note o la modifica di quelle già esistenti; si possono vedere le diapositive successive in scaletta, dando così la possibilità di effettuare manualmente variazioni rispetto all'ordine prestabilito. Curiosa l'assenza iniziale di opzioni per cancellare evidenziazioni e disegni fatti dal relatore in tale modalità, adesso finalmente incluse. Si può decidere di riprodurre contenuti multimediali di sottofondo durante la visualizzazione. In modalità di modifica, è ora possibile introdurre video direttamente dal Rullino e collegamenti ipertestuali nelle singole slide.

powerpointvisualizzazione

Gli aggiornamenti singoli per Word, Excel e PowerPoint sono disponibili senza costi aggiuntivi per coloro che hanno già installato le apps attraverso l'apposita sezione dell'App Store.