Come (ovvia) conseguenza dell'acquisizione di Beats da parte di Apple, Ian Rogers (già nell'esecutivo di Yahoo!), il capo del servizio di streaming musicale in abbonamento Beats Music, passa al team di iTunes Radio, con il compito di coordinare i due gruppi di sviluppatori al fine di ottimizzare le risorse umane sui due progetti.

BN-DY229_Beats_G_20140801141313

La notizia conferma la manovra alla base dell'acquisizione da 3 miliardi di dollari: potenziare il servizio di musica in streaming per renderlo competitivo con Spotify, Deezer e rivali, campo da sempre sottovalutato da Apple che, qualche mese fa, ha iniziato ad accusare i primi cali di vendite di canzoni poiché gli utenti si sono orientati verso lo streaming in abbonamento.