imac_retina_waterfall

Il recente iMac Retina monta il primo pannello 5K ad essere arrivato sul mercato ed è offerto ad un prezzo interessante se si pensa che i display 4K di qualità superano facilmente i 3000€, mentre l'all-in-one di Cupertino costa 2629€ ed include un computer con Intel Core i5 quad-core da 3,5GHz, AMD Radeon R9 M290X da 2GB, 8GB di RAM e HDD Fusion Drive da 1TB. Inoltre lo schermo 5K è notevolmente superiore al 4K in termini di risoluzione, basti pensare che arriva ad oltre 14,7 milioni di pixel mentre il secondo si ferma a 8,2. In pratica si può lavorare al montaggio di un filmato 4K a risoluzione piena avendo spazio intorno per il layout di una applicazione come Final Cut Pro X.

imac-5k

Matthew Panzarino di TechCrunch ha segnalato che questo modello non può essere utilizzato come monitor esterno, cosa che è invece possibile con i precedenti iMac 27". Il motivo è che la connessione DisplayPort 1.2 (che passa nella Thunderbolt 2) ha una banda di 20Gb/s e questi non sono sufficienti a gestire un flusso 5K a 60Hz. Per questo stesso motivo Apple non ha realizzato un Thunderbolt Display 5K, dato che l'attuale connessione presente su tutti i Mac – Pro incluso – non sarebbe sufficiente per supportare questa risoluzione alla giusta frequenza di refresh. In realtà si potrebbe pensare all'utilizzo simultaneo di due cavi, ma esperimenti del genere hanno dimostrato dei grossi limiti nella resa (di solito ogni cavo copre metà schermo e possono verificarsi disallineamenti). In sostanza prima di poter realizzare uno schermo 5K per i Mac Pro dovremo aspettare l'arrivo di connessioni future, come la Thunderbolt 3 (nome in codice Alpine Ridge) che Intel ha già in fase di sviluppo. Questa includerà la più recente DisplayPort 1.3, capace di supportare tranquillamente i 5K. Il problema più grosso sembra presentarsi proprio per chi ha già acquistato oggi un costoso Mac Pro (me incluso) dal momento che questo non sarà mai in grado di supportare schermi superiori al 4K. Quindi l'ipotesi più probabile è che tra un anno circa esca un nuovo Mac Pro con Thunderbolt 3.0, magari presentato insieme al Display Apple 5K.