homekit

La Apple TV è un prodotto che ha infinite possibilità di espansione mai esplorate. Per anni si è sperato che potesse essere aperta ad un App Store per poter sfruttare media center come Plex o per diventare una vera e propria console di gioco, ma dopo la presentazione di HomeKit molti l'hanno immaginata come centro di controllo della domotica casalinga. Nel corso del CES 2015 quelli di The Verge hanno avuto modo di vedere molti prodotti compatibili con HomeKit, come porte di casa, del garage, termostati, luci e ciabatte, ma nessuno di questi è già pronto per il mercato. Apple deve ancora ultimare HomeKit e definirne con esattezza il suo funzionamento. Per ora è composto da una serie di funzionalità per abbinare dispositivi e controllarli vocalmente con Siri, ma non è del tutto chiara la sua struttura. Dal CES 2015 emerge però una conferma: la Apple TV non sarà il centro di controllo. Gli iDevice potranno comunicare direttamente con gli apparati di domotica nella stessa rete e sfrutteranno il set top box della casa di Cupertino solo per poterli controllare anche in remoto. In pratica avendo una Apple TV (ovviamente quella di terza generazione, l'unica compatibile con HomeKit), si potrà aprire la porta del garage di casa prima ancora di essere nella sua stessa rete. Lo smartphone inoltrerà i comandi alla Apple TV in casa tramite Internet e grazie a questa si potranno sfruttare le funzionalità di HomeKit in remoto.