Pochi giorni fa, riportavamo la notizia della sensibile diminuzione della quota di mercato di Samsung e della crescita di quella di Apple rilevata da una ricerca promossa da IDC. I dati rilevati da Gartner e pubblicati poco fa, confermano il trend negativo per l'azienda coreana.

screen-shot-2015-03-03-at-10-51-10-am

Infatti, il marketshare di Samsung è crollato di ben 9,6 punti percentuali rispetto al Q4 del 2013, mentre quello di Apple è cresciuto del 2,6%, trainato, come dicevamo, dall'enorme successo di iPhone 6 e del 6 Plus che, nell'ultimo trimestre del 2014, hanno venduto più di 74.4 milioni di unità.

La vera sorpresa, però, è Lenovo: il produttore cinese che, ricordiamo, ha rilevato Motorola da Google (dopo averla svuotata di tutti i suoi brevetti) si classifica al terzo posto con una percentuale di marketshare del 6.5%, seguita a ruota da Huawei e Xiaomi.

Se, invece, si analizzano i dati di tutto lo scorso anno, si nota che Samsung ha perso il 6.3% rispetto al 2013, ma che continua a detenere il podio di maggior produttore di smartphone al mondo, anche a causa della frammentazione dell'offerta dei propri terminali che partono dalla fascia entry level sino a quella high end con i Galaxy SX. Calano anche Apple che perde lo 0.1% e Huawei, mentre G, Lenovo e gli altri produttori (considerati come unica categoria) risalgono pian piano la classifica.

screen-shot-2015-03-03-at-11-20-56-am