I legami tra Apple e Samsung non sono fatti solo di battaglie commerciali, infatti l'azienda coreana fornisce molte componenti interne ai device Apple. Nei mesi scorsi si è avuta l'indiscrezione che Samsung sarà il primo produttore di A9 per i prossimi iPhone, avendo concluso un contratto per la fornitura dell'80% dei chip e relegando TSMC al ruolo di fornitore secondario. Adesso la casa coreana potrebbe aver strappato un altro contratto milionario ad Apple, accordandosi per la fornitura delle memorie SSD per i nuovi MacBook.

Macbook-ssd-samsung

In particolare, come riporta Patentlyapple (in base a delle voci provenienti da fonti coreane che sarebbero coinvolte nell'accordo), Samsung dovrebbe fornire gli SSD con tecnologia 3D V-NAND al nuovo ultra-portatile presentato da Apple. Tale tecnologia, evoluzione della NAND, incrementa le prestazioni delle memorie flash e la loro durata, proponendosi come la soluzione ideale per portatili ed ultrabook di fascia alta. Per il momento Samsung sarebbe l'unica in grado di assicurarne produzione e fornitura di massa, da ciò, la scelta di Apple di affidarsi alla società coreana.