Da qualche minuto è disponibile sul Mac App Store un nuovo aggiornamento per Pixelmator, la pluripremiata app per l'editing fotografico e la creazione di contenuti grafici disponibile solo per OS X (e iPad, con un'app confezionata veramente bene) che introduce sia un tool per la correzione e automatica delle immagini migliorato rispetto alle versioni precedenti, sia il supporto al trackpad Force Touch dei nuovi MacBook e MacBook Pro da 13".

Schermata 2015-04-29 alle 15.39.41

Il primo miglioramento è uno strumento che permette di cancellare elementi indesiderati dalle immagini semplicemente selezionando l'area in cui essi appaiono, affidando poi a Pixelmator la loro rimozione con relativa ricostruzione dell'immagine per non mostrare le aree vuote. Il secondo, invece, permette di variare l'intensità del tratto dei pennelli utilizzabili nel programma semplicemente variando la pressione sul trackpad. Certo, questo non può sostituire una tavoletta grafica professionale, ma per le modifiche al volo è una feature più che sufficiente. Infine, assieme alle tante altre notifiche per cui vi consiglio di leggere il corposo changelog, è stato aggiunto il supporto alla nuova app Foto, che permette l'importazione delle nostre immagini dalla libreria del programma di Apple. Per chi non avesse ancora acquistato Pixelmator, può farlo direttamente dal Mac App Store per soli € 29,99.