Ad inizio di questo mese ho recensito le cuffie Bose SoundTrue On-Ear, le quali mi hanno particolarmente colpito per le dimensioni e la leggerezza. Per questo motivo ho deciso di testare anche la versione Bluetooth, facente parte della linea SoundLink.

soundlink-onear-confezione

Nella dotazione di serie troviamo la pratica custodia da trasporto, che ospita le cuffie chiuse, il cavo USB per la ricarica, che funziona da computer o con qualsiasi caricatore USB standard, e un cavo liscio da 2,5mm a 3,5mm di 1,2 metri. Da quest’ultimo elemento si capisce una caratteristica delle SoundLink On-Ear, ovvero che possono essere usate anche da spente (o con batteria scarica) tramite filo. Purtroppo, però, questo non possiede né controlli né microfono.

soundlink-onear-intro

Come ho detto in apertura, una delle caratteristiche più interessanti di queste cuffie riguarda la portabilità, perché sono molto leggere (150gr) e davvero piccole una volta richiuse. Inoltre hanno una bella custodia che rende ancora più pratico portarsele dietro. Io ho testato il modello bianco/azzurro con inserti beige, giusto per avere un tocco di colore, ma c’è anche la più sobria variante nera/blu. Essendo delle cuffie on-ear è molto importante la qualità dei cuscinetti, perché andranno a premere direttamente sulle orecchie. In questo caso abbiamo una copertura di ottima pelle ed una morbidezza da primato grazie al memory foam (che si adatta alla forma delle nostre orecchie). Da notare che Bose vende anche il kit di ricambio dei cuscinetti per 25€, per cui se si dovessero usurare col tempo si possono cambiare facilmente.

soundlink-onear-padiglioni

Come con tutte le cuffie On-Ear inevitabilmente si avverte la pressione sulle orecchie ma sono tra le più confortevoli che io abbia mai provato di questo genere. Non ci sono elementi in metallo nella struttura ad eccezione delle cerniere, e questo potrebbe deludere un po’ visto il prezzo elevato, ma il peso ridotto e il relativo comfort ristabiliscono l’equilibrio sulla bilancia. Inoltre sono robustissime, completamente prive di scricchiolii, molto flessibili e con un sistema per allungare l’archetto molto efficace per adattarsi ad ogni testa. Anche l'imbottitura in cima all'archetto è molto morbida e il rivestimento esterno è molto gradevole.

soundlink-onear-lato

Sul padiglione destro si trova una levetta On/Off, che è molto più pratica rispetto ad un pulsante perché consente di vedere immediatamente se la cuffia è accesa o spenta. Inoltre ha una terza posizione che attiva rapidamente il paring Bluetooth. Lateralmente ci sono due LED, uno verde che identifica la batteria ed un altro azzurro per l’attività Bluetooth. Sempre sul padiglione destro troviamo i tre tasti di controllo, molto precisi e comodi da adoperare anche senza guardare. Infatti i tasti volume +/- sono leggermente sopraelevati rispetto quello centrale play/pausa, quindi si identificano facilmente.

soundlink-onear-led

Le Bose SoundLink On-Ear possono supportare l’accoppiamento con molti dispositivi Bluetooth, due dei quali contemporaneamente. La cosa può destare un po’ di stupore, ma non arreca complicazioni o confusione nell’utilizzo. Io ad esempio le uso sia su iPhone 6 che su Galaxy S6 Edge e la cuffia fa sentire l’audio del primo dispositivo in riproduzione passando al secondo solo quando interrompiamo il flusso principale. Mentre se si usano con il TV avendo collegato anche uno smartphone, una eventuale telefonata prende il sopravvento. Infatti sulle cuffie è presente anche un doppio microfono per le conversazioni telefoniche, il quale ha una qualità sbalorditiva. L’ho provato anche all’aperto con i classici rumori di sottofondo dell’ambiente urbano e l’interlocutore sentiva bene la mia voce senza dover gridare.

soundlink-onear-microfono

Una caratteristica che ho molto apprezzato delle SoundLink On-Ear è che parlano. Appena le accendiamo ci dicono la percentuale di carica residua e nominano uno per uno tutti i dispositivi Bluetooth collegati. Allo stesso modo segnalano quando ne scolleghiamo uno o quando la batteria sta per esaurirsi. Di base la lingua è l’inglese, ma si può anche scegliere l’italiano. Basta tenere premuti tasto centrale e volume+, scorrere i vari linguaggi con volume+ e tenere premuto il tasto centrale per confermare la scelta. Tra l’altro ho notato una cosa utilissima, ovvero che tenendo premuto il tasto centrale parte Siri sull’iPhone (o S-Voice su S6 Edge), quindi se siamo in giro possiamo anche avviare facilmente una telefonata (o altri comandi) senza dover prendere lo smartphone.

soundlink-onear-basso

Per quanto riguarda la qualità audio, Bose non delude le aspettative. Pur non possedendo Apt-X, il sistema proprietario Active EQ riesce a restituire una buona dinamica che le rende molto simili alla versione SoundTrue con il filo. Il suono è rotondo, con bassi vibranti e mai invasivi. Le alte frequenze sono ben dettagliate e quelle medie particolarmente ricche e definite. Non le consiglierei a chi preferisce dei bassi sovradimensionati, perché il sound è equilibrato, per il resto riescono a fornire un ascolto piacevole con ogni genere musicale. Le ho utilizzate anche con il TV e devo dire che ho ben apprezzato sia le colonne sonore che il parlato. Rispetto le Sony MDR10-RBT hanno un suono più caldo, in particolare sugli alti, e complessivamente direi più preciso e dettagliato. Inoltre la differenza di dimensioni è davvero incredibile, specie considerando che le Bose si chiudono.

soundlink-onear-vs-sony-10rbt

Altro confronto che ho potuto fare è con le Jabra Revo Wireless, le quali hanno un suono molto meno definito, quasi impastato al confronto, e con bassi troppo enfatizzati. Anche queste ultime sono abbastanza comode, ma non come le Bose, ed hanno una sacca da trasporto decisamente misera (anche se costano di meno e possono avere senso nell'ottica del risparmio). In breve le SoundLink On-Ear non vanno certo confrontate con modelli cablati ad alte prestazioni, perché nascono per l'utilizzo senza fili con smartphone, computer e magari TV (sia a casa che in mobilità), ed è in questo ambito che danno il meglio, in particolare grazie all'estrema leggerezza, ma anche per la qualità audio che è molto buona per delle cuffie Bluetooth.

L’isolamento acustico è quello che ci aspetterebbe da un modello On-Ear, quindi effettivamente sentiamo i rumori esterni se non stiamo ascoltando a volume sostenuto e, in questo caso, chi ci sta vicino riesce ad avvertire la nostra musica. Il volume è abbastanza buono, diciamo che con lo smartphone al massimo e le cuffie al 75% si raggiunge un tetto molto elevato, mentre salendo al 100% è fin troppo forte (pur non distorcendo con brani di buona qualità). La batteria integrata è dichiarata per 15 ore, ma io ne ho fatte circa 13, con una durata complessiva che è comunque molto buona. Per ricaricarle completamente basta un’ora e mezza, ma se rimaniamo senza batteria possiamo anche usarle col filo che si collega al padiglione sinistro. Tuttavia in questo caso manca l’apporto dell’equalizzazione e l’audio diventa troppo piatto e poco coinvolgente.

soundlink-onear-vista

Conclusione

Come ho già avuto modo dire in diverse occasioni, io preferisco le cuffie Over-Ear. Tuttavia ho amato le Bose SoundLink On-Ear perché sono così leggere e comode che quasi non le senti e tanto piccole da poterle facilmente portare ed usare quando siamo fuori casa. Magari non offriranno la migliore qualità audio in questa fascia di prezzo, ma eccellono in quanto ad esperienza complessiva. Abbiamo una portabilità estrema, ottimo comfort, buon Bluetooth, comandi immediati, feedback vocale, buona durata della batteria ed un sound bilanciato ed estremamente piacevole. È davvero difficile chiedere di più e per questo le reputo tra le migliori cuffie wireless On-Ear disponibili sul mercato. Il prezzo è un po’ elevato, come da tradizione Bose, ma difficilmente troverete modelli che offrano tanta comodità nell’uso di tutti i giorni unita ad un sound che non delude. Al momento si acquistano su Amazon per 247€ (sia bianche che nere) e non ho dubbi ad assegnargli 4,5 stelle.

PRO
Leggere e molto confortevoli
Richiudibili e compattissime, con pratica custodia
Controlli ben strutturati
Voce guida per batteria e connessioni
Possibilità di connettere due dispositivi contemporaneamente
Buona durata della batteria
Audio Bluetooth convincente: ricco, caldo ed equilibrato
Possibilità di usarle anche con cavo (con calo delle prestazioni)
Padiglioni morbidissimi

CONTRO
 Sarebbe stato preferibile che il cavo in dotazione avesse controlli e microfono
Prezzo elevato

DA CONSIDERARE
Come tutte le On-Ear premono un po’ sulle orecchie e non hanno un isolamento acustico elevato