Buone notizie arrivano da coloro che stanno provando la quarta Beta di iOS 8.4. Uno dei bug più insidiosi di recente scoperta nel sistema operativo mobile è in via di risoluzione, come riportato da HDBlog. Stiamo parlando della famosa stringa di testo che se inviata in un messaggio manda in crash l'iPhone in uso, con la necessità di ricorrere a specifici espedienti per riottenere nuovamente un'esperienza d'uso stabile.

bugmessaggi

Image from Macrumors.

Il baco coinvolge principalmente Messaggi, ma in realtà affligge anche tutte le altre app di messaggistica in quanto è legato alla gestione dei caratteri Unicode nelle notifiche da parte di iOS. La stringa è visibile nell'immagine sopra, combinando vari simboli e scrittura araba. Non appena viene ricevuto il messaggio avviene un riavvio del sistema; a pagarne le principali conseguenze è poi proprio l'app Messaggi, che continuerà ad andare in chiusura forzata.

Per tutti gli utenti di iOS 8.x il giorno del fuori pericolo dovrebbe dunque essere il 30 giugno. Nel frattempo non manca una soluzione per uscire manualmente dai guai, offerta direttamente dalla stessa Apple, che prevede l'utilizzo di Siri per leggere i messaggi non letti e dare risposta a quello malevolo. Tale operazione permetterà di riottenere accesso a Messaggi e di cancellarlo. In alternativa, se si vuole procedere senza passare da Siri, è possibile farsi inviare un normale messaggio da uno dei propri contatti o da un telefono secondario oppure utilizzare le liste di condivisione con testo da altre app come Note per autoinviarselo.