L'unione fa la forza. Dopo qualche anno di "resistenza", nel 2014 Apple ha incluso anche NFC (Near Field Communication) tra i protocolli di comunicazione inclusi nell'iPhone dando nuovo impulso al circuito elettronico di pagamenti Apple Pay in abbinamento al sensore Touch ID per il rilevamento delle impronte digitali. L'importanza di tale tecnologia era (ed è tuttora) in forte crescita, fatto che non ha permesso all'azienda di Cupertino di ignorare ulteriormente un treno che rischiava di essere perduto. Avrebbe di certo potuto metterlo prima, ma come in altri casi la scelta non è stata operata su basi "ideologiche" bensì su una prospettiva tecnica-commerciale: hanno atteso una maggiore maturazione, tanto del protocollo in sé quanto del mercato che la circonda, prima di adottarla. Oggi, sempre più a ridosso dell'iPhone 6s, è stata compiuta un'altra mossa che consolida la volontà di Apple di proseguire nello sviluppo di NFC, aderendo come sponsor al Forum ufficiale.

nfciphone

Ovviamente la parola Forum qui ha un significato ben diverso dalle community online; si tratta di una grande associazione che riunisce numerose aziende al fine di promuovere l'uso di NFC, collaborare sulle future versioni del sistema e ottenere di conseguenza uno standard applicabile a più piattaforme. I nomi presenti non sono certo gli ultimi arrivati; che tra i più prominenti troviamo Google, Intel, MasterCard e Visa. L'ingresso di Apple nella veste di sponsor le permette di entrare nel consiglio di amministrazione dell'ente con un suo ingegnere, Aon Mujtaba del team Wireless System Engineering. Sarà interessante vedere se e come questa novità che riteniamo positiva darà i suoi frutti sui prossimi Melafonini, nonché in quale modo intenda porsi nelle gerarchie del Forum: forza trainante com'è successo ad esempio per USB-C oppure semplice gregaria che lascia il palcoscenico ad altri limitandosi a proporre modifiche. Se davvero nel corso del tempo abbiamo imparato almeno un po' a conoscere Apple, però, la seconda opzione è molto probabilmente da ritenersi scartata in partenza.