sony-a7s-ii

Il rinnovo della gamma di mirrorless full frame di Sony, iniziato con la A7 II nel 2014 e proseguito con la super risoluta A7R II a giugno di quest'anno, si completa oggi con l'ufficializzazione dell'attesa A7S II. La fotocamera, che è stata la regina delle elevate sensibilità negli anni passati, guadagna con questo aggiornamento tutte le migliorie relative alla serie II. Abbiamo quindi un corpo con una migliore ergonomia, la stabilizzazione a 5 assi sul sensore, AF più veloce e preciso (fino a -4EV) ed eccezionali funzioni nel comparto video. Registra infatti filmati in 4K ma anche Full HD a 120fps (per slowmo fino a 5x), il tutto con un bitrate che raggiunge 100Mbps con codifica XAVC S e sensibilità fino a 409600 ISO. Impressionante la gamma dinamica, che raggiunge i 14 stop con la modalità S-Log3. Proprio l'elevatissimo rapporto segnale/rumore è stato un cavallo di battaglia delle prima A7S, che era in grado di riprendere praticamente al buio. Le prestazioni sono ancora migliorate nel nuovo modello, che mantiene un sensore Full Frame dalla bassa risoluzione 12,2MP.

sony-a7s-ii-top

 

Per tutte le altre caratteristiche è identica alla A7 II, compreso l'ottimo mirino XGA OLED con ingrandimento di 0,78x e lo schermo inclinabile (non touchscreen). Ha anche Wi-Fi per il collegamento remoto ad uno smartphone con tanto di NFC. La A7S II sarà disponibile in Europa da novembre, ma nel comunicato stampa non c'erano dettagli sui prezzi. Si tratta di una fotocamera molto specifica e con caratteristiche che la rendono unica per i videografi. Vi consiglio di vedere i filmati di esempio pubblicati da Sony, i quali dimostrano una qualità davvero impressionante. Il prezzo in Europa dovrebbe aggirarsi intorno ai 3400€.

sony-a7s-ii-display