Un paio di settimane fa ho avuto modo di provare le cuffie Bluetooth Audiomax HB-8A e, prima di valutare la qualità audio, sono rimasto estremamente colpito dal design e dai materiali utilizzati. Tali qualità si denotano già osservando la confezione, un’elegante scatola rigida al cui interno trovano posto, oltre alle cuffie, un cavo microUSB/USB da 70cm, un cavo audio mini jack stereo maschio/maschio da 3.5mm lungo 130cm, un libretto di istruzioni (manca l’italiano) ed una custodia a sacchetto, utile ma purtroppo non imbottita per attutire eventuali colpi. La tecnologia di connessione utilizzata è la Bluetooth 4.0, che permette di restare agganciati alla sorgente anche ad una distanza di 10m, ma possono anche essere adoperate via cavo.

audiomax-hb8a-confezione

Le cuffie si presentano eleganti e soprattutto comode, ma con un design sicuramente lontano dai canoni più “modaioli”. La loro struttura ed il peso di appena 250g mi hanno permesso di indossarle per diverse ore consecutive senza la necessità di “riposare” le orecchie o di avvertire la tipica sensazione di una morsa sulla testa. L’archetto è rivestito in morbida similpelle con cuciture elegantemente rifinite ed i cuscinetti dei padiglioni, anch’essi morbidi e rivestiti in similpelle, hanno l’ampiezza giusta per potersi adattare alle orecchie di tutti, avvolgendole completamente e riuscendo anche ad isolare discretamente dai rumori ambientali.

audiomax-hb8a-chiuse

L’archetto si può facilmente regolare in altezza e i padiglioni ruotano leggermente, in modo da trovare il comfort perfetto. Molto importante la possibilità di richiudere le cuffie, così da riporle nel minor spazio possibile e trasportarle comodamente. L’utilizzo di inserti in alluminio satinato sembrerebbe una mossa azzeccata, in quanto conferisce non solo leggerezza e robustezza ma anche un tocco di eleganza. Da segnalare la completa assenza di qualsiasi tipo di scricchiolio durante il loro utilizzo.

audiomax-hb8a-logo

Tutti i comandi sono semplici ed intuitivi, anche se la risposta non è proprio immediata. Questi sono situati sul lato posteriore del padiglione destro, alla cui base si trovano anche le varie connessioni. Nello specifico sono presenti il tasto multifunzione ON/OFF (che serve anche ad accoppiare le cuffie ad un dispositivo Bluetooth, riprodurre o mettere in pausa un brano, nonché rispondere o terminare una telefonata), i tasti + e - (che servono a regolare il volume o passare al brano successivo/precedente), un piccolissimo foro sotto il quale è posizionato il microfono, un LED che si illumina di blu o di rosso per comunicare lo stato delle cuffie. Tale LED continua a lampeggiare anche se le cuffie restano inattive, avvisandoci così di averle lasciate accese, magari inavvertitamente. In tutti i casi si spengono da sole dopo circa 30 minuti di inattività. L’accensione e lo spegnimento sono scanditi da due differenti suoni, uno in crescendo ed uno in calando, per cui è facilmente riconoscerli istintivamente. Per rifiutare una chiamata si può premere il tasto +, informazione che può essere più utile di quanto si immagini visto che la qualità del microfono non è eccelsa. Si riesce a concludere una telefonata, ma il nostro interlocutore ci sente un po’ lontani e i rumori ambientali non vengono adeguatamente filtrati.

audiomax-hb8a-tasti

All’interno dei padiglioni i driver da 40mm sono ricoperti da una fitta retina nera. Il suono risulta forse un po’ troppo piatto e chiuso, con bassi pompati ma allo stesso tempo poco avvolgenti. I medi sono privi di vivacità e mancano di apertura, al contrario degli alti che risultano abbastanza dettagliati, ma non esattamente limpidi. Da segnalare anche una eccessiva distorsione impostando un volume piuttosto elevato. Di solito la qualità del suono migliora notevolmente collegandosi a sorgenti sonore tramite cavo, ma onestamente in questo caso non ho notato troppa differenza. Trascurabile è la presenza di disturbi, quasi impercettibili, che non permettono di raggiungere il “silenzio assoluto”, mentre risulta fastidioso sentire le cuffie “friggere”, anche se per pochi istanti, immediatamente dopo aver messo in pausa un brano.

audiomax-hb8a-outro

Conclusione

Le cuffie Bluetooth Audiomax HB-8A risultano decisamente comode e facili da utilizzare, con comandi intuitivi ed uno stile caratterizzato da linee eleganti e materiali di pregio, il tutto senza trascurare la considerevole autonomia data dalla batteria interna: ben 20h di riproduzione e 760 in standby. I pregi non devono però distrarci dall’elemento principale da valutare prima di acquistare queste cuffie, e cioè una qualità audio che può deludere chi è alla ricerca di suono pulito e preciso. Va però detto che costano 69,99€ su Amazon e per la loro fascia di prezzo si difendono bene, risultando nella media rispetto a modelli concorrenti per la qualità audio ma tra le migliori per quella costruttiva. Per cui se lo stile vi piace ed amate un sound con bassi leggermente pompati, le Audiomax HB-8A possono essere una buona scelta.

PRO
+ Design elegante con inserti di alluminio
+ Ottima ergonomia
+ Ripiegabili
+ Comandi intuitivi
+ Ottima durata della batteria
+ Peso contenuto

CONTRO
- Qualità audio solo nella media
- Scarsa qualità del microfono
- Risposta ai comandi non immediata

DA CONSIDERARE
| Si avvertono dei disturbi mettendo in pausa un brano
| Una custodia imbottita sarebbe stata più utile