Bella la nuova grafica di Utility Disco su El Capitan, peccato che nasconda tutta una serie di limitazioni. La cosa che si era notata subito è la mancanza dello strumento "ripara permessi", ma poi abbiamo appurato che è stato proprio eliminato anche il tool da terminale, non solo dalla UI. Apple dice che in OS X 10.11 non è più necessario, è potenzialmente deleterio per gli SSD e sarà eseguito automaticamente quando dovesse servire (ad es. in occasione degli aggiornamenti di sistema).

el-capitan-utility-disco

Ma ci sono altre funzioni più o meno utili che sono andate perse durante il rifacimento dell'interfaccia, tra cui la più importante per me è la gestione dei set RAID. Io utilizzo dei dischi Thunderbolt di WD per l'archiviazione e, grazie al collegamento diretto sul BUS di sistema, possono essere gestiti esattamente come fossero unità interne (la stessa cosa succede con eSATA, ma non con la USB). Con le vecchie versioni di Utility Disco si potevano configurare liberamente, mentre ora non è più possibile.

L'utente Francesco Riccio ieri mi ha segnalato una guida interessante, che spiega come recuperare la precedente app da un backup di Time Machine se lo avevate attivo su Yosemite prima dell'upgrade ad El Capitan. L'operazione in sé è molto semplice e bisogna solo modificare una stringa per farlo partire. Nel mio caso però non ha funzionato, perché ho la pessima abitudine di escludere la cartella Applicazioni da Time Machine al fine di recuperare spazio utile per altri contenuti. Abbiamo provato a copiarla da un computer all'altro, ma purtroppo non parte per via dei permessi (li abbiamo apparentemente parificati ma non va lo stesso). Continuando a cercare è venuto fuori un DMG contenente un file già patchato che sembra effettivamente funzionare e che può essere scaricato da qui.

yosemite-raid

Io lo sto usando, però c'è da dire che essendo un tool di sistema in cui hanno messo mano terzi non è certamente una cosa "saggia" in termini di sicurezza. A me non sta causando problemi, ma vi consiglio di evitare se non avete specifiche necessità sui dischi RAID, o al massimo di tentare la strada del ripristino da un backup di Time Machine.