Apple Car, il presunto progetto portato avanti dagli ingegneri di Cupertino per lo sviluppo di una automobile elettrica e, forse, con guida automatica, ha imboccato una strada sempre più in salita. Infatti, Steve Zadesky, a capo del progetto conosciuto internamente come "Project Titan", ha lasciato l'azienda. Zadesky dirigeva il team di più di 600 dipendenti (provenienti per lo più da Tesla) che sta lavorando giorno e notte alla ingegnerizzazione dell'auto. Assunto da Apple 16 anni fa, dopo aver fatto parte dei team di sviluppo del primo iPod e del primo iPhone, era stato scelto per guidare Project Titan anche per la sua formazione in Ford. Secondo il Wall Street Journal (via 9to5Mac), l'abbandono sarebbe stato dettato da semplici ragioni personali, nonostante il team concentrato su Apple Car, secondo gli informatori del giornale finanziario, abbia recentemente comunicato alla dirigenza di Apple di non poter far fronte al lancio dell'auto pianificato per il 2019 e, pertanto, l'allentamento dall'azienda potrebbe essere una diretta conseguenza del mancato rispetto della tabella di marcia.