iPhone_6S_display

Apple ha lanciato negli USA un nuovo programma per l'acquisto di iPhone denominato "Trade Up With Installments", letteralmente "permuta con rate", che prevede una riduzione del costo delle rate se l'acquirente consegna in un Apple Store finisco il proprio vecchio dispositivo. La nuova soluzione di Cupertino unisce il programma Riuso e Riciclo, attivo anche in Italia, con l'"iPhone Upgrade Program" lanciato negli Stati Uniti con iPhone 6S e 6S Plus, senza però dare la possibilità di sostituzione del telefono dopo un anno, visto che il vantaggio del pagamento di una rata più bassa si protrarrebbe nel tempo e senza l'erogazione della Apple Care+. Cnet ha compilato una tabella con tutte le variazioni di rata possibili in base al telefono permutato: ad esempio, consegnando un iPhone 5, 5S o 5C e volendo acquistare un iPhone 6S 64 GB, la rata da corrispondere, per 24 mesi, è pari a $22.87. Più in generale, Apple riconosce uno sconto di $100 per la permuta di un iPhone 4, sino ad arrivare a $350 per iPhone 6 Plus. Il programma per ora è fruibile solo negli Apple Store fisici e non si hanno dettagli sulla sua possibile estensione anche in altri Paesi. Naturalmente, sono permutabili anche dispositivi Android e Windows Phone, le cui valutazioni oscillano, in base al modello, tra $100 e $300. Questo nuovo sistema rappresenta un ulteriore tentativo di Apple per spingere sull'acceleratore delle vendite del proprio smartphone, anche alla luce delle previsioni di vendita del trimestre attuale che dovrebbe far registrare il primo calo nella storia rispetto al Q2 dello scorso anno. A mio avviso, il programma è interessante e potrebbe invogliare molti utenti a sostituire il proprio dispositivo, considerata l'agevolazione del pagamento rateizzato.