Xperia-X-Lime-Green

La mattinata di oggi è stata tutta di Sony, che al MWC 2016 ha presentato la nuova gamma di smartphone Xperia X. Si tratta di 3 dispositivi molto simili esternamente, che riprendono in gran parte il design della serie Z. A caratterizzarli troviamo essenzialmente una fotocamera da 23MP con autofocus predittivo, tecnologia mutuata dalle mirrorless di casa, che raggiunge sensibilità di 12800 ISO e offre un zoom digitale migliorato che Sony chiama Clear Image 5x. Particolarmente rilevante anche il modulo fotografico frontale, il quale raggiunge ben 13MP. Altro elemento che caratterizza tutta la serie X è la batteria, in grado di fornire 2gg di autonomia.

Xperia X all

Il primo dei tre smartphone si chiama proprio Xperia X e monta un processore Snapdragon 650 con 3GB di memoria e schermo da 5" FullHD. Il più prestante e costoso è invece lo Xperia X Performance, dotato di Snapdragon 820 e medesimi display e memoria. Alla base gamma si trova Xperia XA, con CPU MediaTek Helio P10, GPU Mali-T860MP2, 2GB di RAM e schermo 5" 720p. Su questo scendono anche le specifiche delle fotocamere: 13MP la principale e 8MP la frontale.

Il sistema operativo su tutti i prodotti sarà basato su Marshmallow, cosa prevedibile visto anche l'arrivo sul mercato niente poco di meno che per giugno. I prezzi saranno resi noti più avanti, ma potrebbero essere piuttosto interessanti. Insieme agli smartphone, Sony ha anche presentato i concept di una nuova famiglia di dispositivi molto particolari, ovvero la fotocamera indossabile Xperia Eye, il mini proiettore con possibilità di interazione touch Xperia Projector e l'assistente vocale Xperia Agent (che ricorda un po' Echo di Amazon). Di questi, però, avremo notizie dettagliate nel corso dell'anno.

xperia-eye-project-agent