android-pay-2

Era nell’aria da mesi e Android Pay è finalmente pronto per raggiungere l’Europa. Con un comunicato ufficiale Google ha annunciato che il primo paese del Vecchio Continente a poter effettuare pagamenti con uno smartphone Android sarà il Regno Unito, così come successo anche per Apple Pay. Nessuna data specifica ma un generico “nei prossimi mesi”, anche se sono già tante le banche pronte a supportare il nuovo metodo di pagamento.

bank-android-pay

I clienti della Bank of Scotland, First Direct, HSBC, Halifax, Lloyds Bank, M&S Bank, MBNA e Nationwide Building Society saranno in grado di registrarsi per utilizzare Android Pay non appena il servizio sarà attivo, I circuiti supportati saranno quelli di Visa e Mastercard, sia con carte di debito che di credito, e servirà uno smartphone dotato di NFC con Android 4.4 (Kit Kat) o superiore. Il servizio sarà utilizzabile ovunque sono accettati pagamenti contactless, compresi gli autobus e i treni della Trasport for London (TfL).

android-pay

Android Pay è in costante crescita negli Stati Uniti con 1,5 milioni di nuove registrazioni ogni mese e, proprio come Apple, ha scelto il Regno Unito come primo paese europeo, promettendo di espandere il supporto ad un numero maggiore di banche nel prossimo futuro. Tuttavia entro fine anno dovrebbe arrivare in UK anche l’altro competitor, Samsung Pay, che ha come principale vantaggio quello di utilizzare come tecnologia la Magnetic Secure Transmission. Con MST l’app potrà effettuare pagamenti presso tutti gli esercizi in possesso di un convenzionale terminale per carte di credito o debito, a differenza degli altri due servizi di pagamento che si basano su NFC. Non si hanno purtroppo notizie riguardo l’arrivo in Italia di tali servizi