Di rado su SaggiaMente parliamo e segnaliamo concept o mockup di futuri dispositivi Apple, anche perché il più delle volte, sono modelli previsionali decisamente azzardati. Oggi, invece, non possiamo non mostrarvi un concept ragionato di un possibile futuro MacBook Pro, realizzato dall'italiano Lorenzo Mariotti, nostro affezionato lettore.

Il progetto, realizzato con Autodesk Alias, prende ispirazione dal MacBook di Apple, il sottilissimo laptop presentato lo scorso anno e che, come ci insegna la storia aziendale, da semplice esercizio di stile diverrà presto il paradigma al quale si uniformerà il design e la tecnica costruttiva degli altri modelli della linea, proprio come accadde con il MacBook Air nel lontano 2006.

macbook-pro-15-38

Essendo una macchina che fornisce molta più potenza rispetto al modello cui è ispirato, Lorenzo Mariotti ha ben pensato di prevedere uno spessore maggiore per l'inserimento delle ventole di raffreddamento, indispensabili sui processori high end. All'interno del case, trovano spazio quattro porte USB-C di nuova concezione dotate, quindi, di supporto nativo per la connessione Thunderbolt, ancora oggi utilizzata in molti studi professionali per la connessione a cascata di periferiche di archiviazione e di monitor. Inoltre, è stato possibile prevedere l'inserimento di uno slot per il lettore di schede SD.

macbook-air-12-39

Il MacBook Pro progettato da Lorenzo, inoltre, mutua dal MacBook la tastiera con meccanismo a farfalla, il display Retina con cornici ridotte e, al suo interno, la batteria stratificata. Ovviamente, anche la colorazione della scocca è in linea con le tonalità già scelte da Apple per i suoi dispositivi: grigio siderale, argento e oro. Per coerenza stilistica con il nuovo modello, anche il portatile del mockup perde la mela luminosa dietro lo schermo, sostituita dal logo aziendale nero e traslucido.

macbook-air-12-40