Parliamo del tablet low-cost di casa Amazon, il Fire: fino ad oggi disponibile in un’unica versione, di colore nero e provvista di 8GB di memoria interna. Se la scarsa disponibilità di spazio o la tinta anonima vi avevano tenuto a distanza dal piccolino di Jeff Bezos, adesso non avrete più scuse. Da pochi giorni il Fire è disponibile in tre nuove colorazioni piuttosto vivaci: blu, arancione e magenta. Non manca un nuovo taglio di memoria da 16GB, acquistabile con un esborso di soli 10€ in più rispetto al base gamma. Tutte le altre caratteristiche tecniche rimangono invariate, vi rimando quindi all’articolo già pubblicato in fase di presentazione, lo scorso settembre.fire-colors

Vi ricordo che sulla gamma dei tablet prodotti da Amazon è installato il sistema operativo Fire OS, giunto alla versione 5, detta “Bellini”. Si tratta di un fork di Android, sul quale di default non è installato il Play Store ma solo il corrispettivo della casa di Seattle. Se voleste avere a disposizione lo store di Google e tutte le app che porta con sé, vi consiglio di seguire la guida pubblicata da Maurizio. Per acquistare il tablet Fire, a partire da 59,99€, vi rimando alla relativa pagina Amazon.