Durante il keynote di apertura del WWDC16 è stata data ampia visibilità ad una decina di nuove funzioni che iOS 10 porterà con sé. Ve ne sono però molte altre, anche non trascurabili. Per esempio nell’applicazione Orologio, che è stata completamente rivista con un’interfaccia scura, è presente un nuovo tab denominato A letto. Lo scopo della nuova feature è quello di aiutarci a mantenere regolarità del ciclo sonno-veglia. Al primo accesso ci si presenta una schermata di benvenuto e viene richiesto un breve setup in cui possiamo impostare l’orario in cui vogliamo alzarci (verrà contestualmente impostata una sveglia), e di quante ore di sonno necessitiamo. Sarà possibile poi scegliere se ricevere un avviso che ci esorti ad andare a dormire all’orario opportuno.

A-letto-iOS10

La schermata principale è costituita da una corona circolare, dove viene evidenziata la frazione temporale in cui è previsto che dormiamo. Da qui è possibile cambiare anche l’orario in cui ci corichiamo o quello della sveglia ma, se desideriamo mantenere sempre le consuete ore di sonno, possiamo far ruotare la parte evidenziata della corona cambiando contemporaneamente gli orari di riferimento della stessa quantità. Sotto la corona, un grafico a barre riassumerà la nostra settimana: l’obiettivo è quello di mantenere le barre il più allineate possibili, e per farlo, sarà necessario andare a letto e svegliarci sempre alla stessa ora. I dati raccolti, sono ovviamente integrati nell’app Salute.

A-letto-iOS10-2

Sebbene la funzione sia ben implementata, e con una grafica piacevole, non credo possa fare concorrenza ad app progettate per un monitoraggio del sonno più accurato, come Sleep Cycle Sleepio, che sfruttano il microfono o l’accelerometro di iPhone (in quest’ultimo caso il dispositivo dovrà essere appoggiato sul materasso), oppure ancora i dati provenienti da una smartband. La feature progettata da Apple si limita a considerarci svegli se stiamo usando il dispositivo, ma può comunque essere utile a chi desidera una semplice funzionalità che sproni a mantenere una certa costanza nel ciclo sonno-veglia.