Il buon Mark Gurman, ex redattore in 9to5Mac e ora in forze a Bloomberg Tecnology, è tornato ancora una volta, a parlare del prossimo modello di iPhone che potrebbe essere presentato da Apple fra poco più di un mese. Come sappiamo, ciò che trapela dalla sua penna è sempre corrispondente a verità, viste le sue fonti interne a Cupertino.

iphone7runornwe

Nell'articolo pubblicato oggi, Gurman conferma innanzitutto la presenza di una doppia fotocamera solo sull'iPhone 7 Plus. La novità è volta ad ottenere fotografie più luminose, brillanti e dettagliate: infatti, ciascun sensore si occuperà di catturare ogni singolo colore in maniera differente nel momento in cui si scatta la foto. Successivamente, il software unirà le due immagini scattate per ottenerne una sola di altissima qualità.

Novità anche per il pulsante Home che, di fatto, non aveva ancora conosciuto un vero e proprio aggiornamento dai tempi dell'introduzione del Touch ID con iPhone 5s (la seconda generazione, infatti, non è stata una vera e propria rimodulazione del componente). Se sino ad oggi il tasto Home è sempre stato meccanico, dal prossimo iPhone Apple potrebbe introdurne uno a sfioramento in grado di restituire un feedback aptico come il touchpad dei nuovi MacBook. Dunque, l'azienda direbbe addio al meccanismo a pressione che, spesso, è causa di diverse richieste di riparazione degli iPhone. Infine, a ben pensarci, la novità potrebbe conciliarsi molto bene con la nuova funzione"Premi il pulsante Home per sbloccare" inserita in iOS 10 che, secondo alcuni, alla lunga potrebbe danneggiare il pulsante centrale a causa del suo uso ancor più frequente.