Forse non tutti sanno che parallelamente al portale iCloud ne esiste uno sperimentale, raggiungibile all'indirizzo beta.icloud.com. Qui Apple testa alcune nuove funzionalità prima di renderle disponibili sul sito ufficiale del servizio, dove comunque rimangono presenti alcune web app in versione beta, con tanto di contrassegno. Come notato dalla testata brasiliana MacMagazine, nella versione beta del portale sono state apportate alcune modifiche all'interfaccia dell'app Foto, ora più affine alla sua controparte desktop. Infatti compare in bella mostra la barra laterale attraverso cui è possibile tenere organizzati i diversi album, sul fondo invece vi sono le miniature delle foto dell'album aperto.

foto-icloud-beta

Piccole migliorie che però non vanno a colmare le enormi mancanze del servizio, sia rispetto alla controparte offline, sia nei confronti di servizi concorrenti come Google Foto che permette di effettuare alcune correzioni alle immagini anche online. Continua a rimanere assente la nuova ricerca intelligente e tutte le altre funzioni introdotte con iOS 10. Infine non pare pervenuta nemmeno l'organizzazione degli scatti basata sui volti o sui luoghi. Insomma, il sistema di gestione delle foto di Apple non è assolutamente di scarsa qualità se consideriamo il target consumer nel quale va collocato, tuttavia richiede ancora alcuni sforzi per rendere la versione web al livello di quella desktop integrando tutte le funzioni che, al giorno d'oggi, ci si aspetterebbe da un servizio made by Apple.