Arriva da HardOCP una indiscrezione che, se confermata, potrebbe essere un vero e proprio terremoto nel settore dei microprocessori: Intel e AMD avrebbero siglato un accordo per la produzione di chip con grafica integrata. Intel, quindi, potrebbe abbandonare Iris almeno nella fascia prestazionale medio-bassa con il rilascio di una variante di Kaby Lake con GPU sviluppata da AMD. Il progetto è MCM (multi-chip-module) e, comunque, non prevede l'integrazione del processore grafico sul die della CPU.

AMD, ricordo, oltre ad essere il principale concorrente di Intel nel mercato dei microprocessori, ha acquisito qualche anno fa ATI che, all'epoca, si contendeva lo scettro delle GPU professionali e da gaming con Nvidia. Da allora, le GPU AMD hanno perso parecchio appeal, tanto che, la stessa Adobe, ha preferito ottimizzare i propri software per schede Nvidia, sfruttando CUDA.

Inoltre, le schede AMD sono utilizzate proprio da Apple per i propri Mac, visto che consumano meno energia di quelle Nvidia e supportano lo standard Mini DisplayPort 1.3 che permette di gestire i monitor 5K connessi al MacBook Pro. Quindi, i più maligni sostengono che questo sia il primo passo di Intel per poter mantenere la commessa di Apple anche nel prossimo futuro sui portatili meno potenti.

Il rilascio del primo processore Intel con GPU AMD è previsto nel corso dell'anno.