Dopo il rilascio dei processori dedicati alla fascia alta del mercato (Ryzen 7), AMD ha annunciato oggi specifiche, prezzi e disponibilità della sua lineup per il segmento mainstream, Ryzen 5. Lisa Su, presidente e CEO del colosso dei semiconduttori, è apparsa ancora una volta in video per annunciare in prima persona quali saranno le proposte dell'azienda. Nella serie 5 dei processori Ryzen troveremo quattro opzioni.

La prima e più performante di queste è offerta dalla CPU Ryzen 5 1600X, dotata di 6 core fisici e 12 logici, con una frequenza di base di 3,6GHz che arrivano a 4.0GHz in modalità Turbo. Come abbiamo avuto modo di imparare dalla serie 7, la X finale indica la funzionalità XFR, attraverso la quale il processore può decidere in autonomia di innalzare ulteriormente la frequenza di clock, a patto di avere un sistema di raffreddamento adeguato. Per la verità, almeno nella serie 7, una sorta di modalità XFR è presente anche nei processori in cui questa non è espressamente dichiarata, sebbene i MHz aggiungibili oltre la soglia della frequenza Turbo siano estremamente limitati. Il processore 1600X sarà venduto ad un prezzo di listino di $249.

Il confronto con il Intel viene fatto prendendo in esame la CPU Kaby Lake i5 7600K e utilizzando Cinebench in modalità multithread. Il risultato è un eccezionale +69% in favore di Ryzen. Tuttavia, abbiamo già avuto modo di vedere quanto le prestazioni siano suscettibili a sbalzi a seconda dell'ambito di lavoro, facendo preferire la soluzione Intel o quella AMD nei diversi casi. Il prezzo della proposta dalla società di Santa Clara è confrontabile con quello indicato da AMD per il suo 1600X.

La seconda opzione offerta è il processore Ryzen 5 1600, sempre dotato di 6 core e 12 thread, disponibili alla frequenza di 3,2GHz che può arrivare a 3,6GHz in modalità Turbo. Il prezzo di listino si ferma a $219. Passando alle soluzioni che vanno a ridurre il numero di core, troviamo la CPU Ryzen 5 1500X, con 4 core e 8 thread, che viaggia alla frequenza di 3,5GHz (3,7GHz in Turbo) e viene offerta al prezzo $189. Infine, mantenendo lo stesso numero di core della CPU 1500X, troviamo la soluzione Ryzen 5 1400, la cui frequenza è ridotta a 3,2GHz (3,4GHz in Turbo). L'asticella del prezzo non supera in questo caso i $169.

Ricordiamo che tutti i processori della serie Ryzen sono dotati di moltiplicatore sbloccato e che dunque ne viene favorita l'overcloccabilità. Per la disponibilità sul mercato, invece, dovremo attendere meno di un mese, con vendite che partiranno il prossimo 11 aprile.