L'Apple Online Store è tornato online da alcuni minuti e, come avevamo ipotizzato ieri, lo stop programmato è parso fin troppo importante per della semplice manutenzione tecnica. Apple ha infatti lanciato diverse novità tra cui i nuovi iPad con display da 9,7". Questa versione di iPad va posizionarsi come aggiornamento di iPad Air 2, perdendo però la notazione Air e tornando dunque alle origini del nome. Il nuovo iPad è dotato di processore A9, dunque non l'ultimissima generazione A10, che rimane esclusiva di iPhone, mentre la serie iPad Pro si posiziona comunque un gradino sopra del nuovo iPad grazie al chip A9X. Per il resto questo aggiornamento si rivela un semplice – e dovuto – speed-bump di iPad Air 2, oltre che ad una revisione della nomenclatura dei tablet di Cupertino. Il design è rimasto quasi invariato ed anzi risulta un passo indietro rispetto al modello Air 2, con uno spessore incrementato di 1,4mm e un peso superiore di 25g. Anche il display sembra aver subìto una retrocessione, poiché nelle specifiche tecniche non viene indicata la struttura a laminazione completa caratteristica del modello Air 2 e degli attuali iPad Pro. In sostanza, sebbene i componenti elettronici sono in comune – o migliori, come nel caso del processore – di quelli dell'iPad Air 2, sul fronte del design sembra si sia tornati più verso la prima generazione di iPad Air, che alla seconda. Disponibile nei colori argento, oro e grigio siderale, il nuovo iPad potrà essere ordinato dal prossimo 24 marzo. I tagli di memoria sono soltanto due, 32GB e 128GB, per il primo sono richiesti 409€ mentre per la versione più capiente 509€. Il modulo LTE, invece, richiede un ulteriore esborso di 160€.

Oltre al nuovo iPad da 9,7", Apple ha reso disponibile iPad Mini 4 solo in versione da 128GB, eliminando completamente dal listino il taglio da 32GB. Il prezzo in questo caso è di 489€ per la versione solo Wi-Fi, 639€ per quella Wi-Fi + LTE.