Nei giorni precedenti e immediatamente successivi al lancio di iPhone 7, non si faceva altro che parlare dell'assenza della porta audio. Anche nella mia recensione l'argomento è inevitabilmente venuto fuori, manifestando un certo disappunto per le situazioni in cui mi è mancato. Tra le giustificazioni a favore della scelta di Apple ne ho sentite di cotte e di crude, compresa la teoria secondo cui sia stata una mossa coercitiva per favorire l'adozione e la diffusione degli AirPods. Non essendo nella testa di Cupertino vorrei evitare illazioni su argomenti così controversi, posso solo dire che questi ottimi auricolari senza fili non avevano sicuramente bisogno di un simile "trucco" per riscuotere un gran successo. A distanza di circa sei mesi, mi ritrovo comunque a confermare parola per parola quel che dissi nella recensione, perché continua a succedermi di voler collegare un microfono o delle cuffie, oppure di voler sfruttare l'uscita analogica per connettermi ad uno stereo, un mixer o un registratore. Il problema in sé non esisterebbe se uno avesse l'adattatore Lightning / mini-jack che Apple ci ha gentilmente concesso in omaggio sempre pronto da far spuntare fuori dalla manica come per magia. E invece succede che si dimentica nella borsa da lavoro che non si ha con sé, quando non si lascia del tutto in qualche cassetto. Ma sapete qual è la cosa più fastidiosa? Il fatto che tutte volte mi ricordo che mi manca la porta audio dopo qualche istante e mi sembra di vivere quella buffa sensazione di quando ci si risveglia da un sogno e si impiega un attimo a realizzare che non era la realtà. Oh perbacco, giusto, non lo posso collegare!

usams-lightning-1

C'è poi un'altra questione che infastidisce, ovvero che usando l'adattatore si impedisce anche l'unico metodo di ricarica possibile visto che si occupa la porta Lightning. Di per sé si tratta di un problema di minore entità, nel senso che per manifestarsi si devono sommare due condizioni: 1) aver bisogno dell'uscita audio 2) trovarsi con il telefono scarico. Volevo comunque tutelarmi anche da questa evenienza così a settembre ho acquistato un adattatore Lightning con due porte, nato proprio per permettere la ricarica durante l'uso dell'uscita audio mini-jack. Ci ha messo tantissimo ad arrivare, con tutto che l'ho comprato su Amazon, e al momento non sembra neanche più disponibile. La stessa azienda ne vende però un nuovo modello apparentemente identico se non per le finiture. Quello che ho preso io, invece, si chiama USAMS US-SJ085 ed era realizzato solo in nero/grigio.

usams-lightning-2

In sintesi è un adattatore che ha da un lato una porta Lightning molto ben fatta e piccolina, poi un cordoncino in tessuto spesso lungo 15cm ed un cilindro di metallo con 3 pulsanti e 2 porte, una mini-jack in cima ed una Lightning laterale. I tasti sono necessari perché non funzioneranno quelli delle cuffie collegate, per cui si dovranno usare questi per alzare o abbassare il volume, mettere in pausa, ecc... La porta Lightning consentirà di ricaricare contestualmente il dispositivo oppure di connettere anche gli EarPods di iPhone 7, ottenendo la possibilità di ascoltare in due. In linea di massima sono queste le funzionalità possibili e l'uso per il quale l'avevo inizialmente acquistato era proprio quello di sfruttare l'uscita mini-jack per la connessione alla porta aux-in della mia vecchia Polo durante la ricarica, cosa che mia moglie faceva sempre di ritorno dal lavoro con il suo precedente iPhone 6. Il caso ha voluto che neanche un mese dopo l'arrivo del suo iPhone 7 abbiamo cambiato auto, con una che possiede un Bluetooth compatibile anche con l'ascolto musicale, rendendo di fatto inutile questo adattatore. In pratica l'ho usato solo per testarlo quando l'ho ricevuto ed è poi finito in un cassetto catalogato alla voce "non so cosa farmene di te".

usams-lightning-3

Conclusione

Se l'assenza della porta audio su iPhone 7 continua ad apparirmi inutilmente perniciosa, l'impossibilità di ricaricare durante l'uso dell'adattatore mini-jack si è rivelato un non problema nel mio caso. Ovviamente questa è solo la mia esperienza e, trattandosi di un iPhone, si tratta letteralmente di una su qualche milione, per cui vi sarà certamente qualcuno che la pensa diversamente e si sarà scontrato con una simile problematica. L'adattatore di USAMS risolve il problema, ma non senza alleggerirci della considerevole somma di 25€. Lo considero un prodotto da acquistare solo se strettamente necessario ma da ignorare nella maggior parte dei casi. Se però ci si trova in condizione di averne bisogno, allora farà certamente piacere che esista una soluzione del genere.

PRO
+ Consente di usare l'uscita audio mini-jack e di avere una porta Lightning libera
+ Cavo e adattatore ben costruiti

CONTRO
- Costoso
- Non funzioneranno i controlli delle cuffie

DA CONSIDERARE
| Raramente utile