La redazione di 9to5Mac è entrata in possesso delle GM di iOS 11 e watchOS 4: grazie all'analisi di entrambi i sistemi operativi che saranno presentati nelle loro versioni definitive durante una finestra del keynote del prossimo 12 settembre, sono emersi nuovi dettagli su Apple Watch Serie 3 con connettività LTE. Infatti, una delle critiche più frequenti per lo smartwatch di Cupertino è la sua completa dipendenza da iPhone, sia per l'elaborazione delle informazioni (non tutti gli sviluppatori hanno reso ancora i propri software in grado di essere eseguiti solo sull'orologio) sia per la fonia e la connettività dati.

Apple Watch Serie 3 dovrebbe superare tali ultime limitazioni, visto che sarà dotato di modem LTE: esso sarà gestito molto probabilmente tramite una eSIM, grazie alla quale lo smartwatch condividerà lo stesso numero di telefono dell'iPhone cui è abbinato, non senza l'intervento degli operatori che, ovviamente, non si faranno mancare l'occasione di offrire l'opzione a pagamento. Il piano telefonico sarà abbinato automaticamente all'Apple Watch, in base al proprio gestore di appartenenza che, secondo quanto scoperto dall'analisi della GM di watchOS 4, in alcuni casi potrebbe offrire l'opzione gratuitamente per un periodo di lancio limitato. Inoltre, ci sono anche riferimenti alla possibile presenza di un piano dati pre-configurato, cosa che suggerisce la possibilità di poter acquistare Apple Watch Serie 3 direttamente da una compagnia telefonica. Resta da vedere se sono già stati siglati accordi con gli operatori italiani, o se, invece, bisognerà attendere ancora qualche tempo.

L'antenna sarà collocata sulla Corona Digitale, che sarà colorata di rosso per distinguere i modelli con connessione dati dagli altri. Sembrerà assurdo, ma pare che Tim Cook stesse già testando un modello simile nel 2015, visto che in una intervista televisiva realizzata il giorno del lancio dell'Apple Watch originale mostrò il modello al suo polso, già dotato della Corona rossa.

Nella schermata di configurazione dell'app Watch di iOS 11 è presente un'immagine che mostra le Complicazioni Telefono e Mappe, già presenti negli attuali modelli, ma che molto probabilmente sono state messe in evidenza per sottolineare le nuove feature del Serie 3, raffigurato nella sua variante Sport Space Grey. Al centro del quadrante sono collocati i pallini che indicano la potenza del segnale della rete mobile, in controtendenza rispetto al ritorno delle barre in iOS 11.

Non è chiaro, comunque, se la connessione alla rete LTE sarà sempre attiva o, invece, come è più auspicabile, entri in funzione solo se lo smartwatch è fuori dal raggio di azione del Bluetooth di iPhone o se non si trova sotto la sua stessa rete Wi-Fi, ma, ad ogni modo, dovrebbe essere possibile disattivarla tramite un nuovo pulsante presente nel Centro di Controllo di watchOS 4, dal quale è anche possibile visualizzare la potenza del segnale e l'icona relativa all'utilizzo del GPS. Infine, non si può non notare che questo nuovo modello sembra esattamente identico ai precedenti, cosa che consentirà di continuare a sfruttare i soldi eventualmente spesi in cinturini ed accessori.