Nella giornata di ieri Apple ha presentato al FCPX Creative Summit la futura versione di Final Cut Pro X 10.4 ad una ristretta cerchia di persone. Tra i presenti c'era anche la redazione di Fcp.co, uno dei principali siti di riferimento al mondo per quel che riguarda il software di editing non lineare di Apple. Proprio da loro apprendiamo alcune novità che spaziano dalla gestione LUT nativa ai nuovi tool per il color grading semplificati (in stile Adobe Premiere), nonché anche il supporto per VR, HDR e video a 360°. Oltre a ciò, vi è stata una piccola e gradita sorpresa: i partecipanti hanno potuto infatti ammirare la dimostrazione del software sul nuovissimo (e ancora non in vendita) iMac Pro.

A quanto sembra la scelta di utilizzare l'iMac Pro è stata fatta anche per mostrare l'ottimizzazione raggiunta, dal momento che il computer (con specifiche non noto) è stato capace di gestire una timeline 8K ottimizzata ProRes 444 completa di color grading ed effetti, in tempo reale senza renderizzazione. Il nuovo aggiornamento di FCPX dovrebbe essere come sempre gratuito e arriverà prima della fine del 2017 e con esso, forse, arriveranno anche i nuovi iMac Pro.