È possibile integrare le ricerche di Google in Spotlight?

Qualche minuto fa Francesco mi ha richiesto tramite la pagina di contatti come fare per aggiungere le ricerche di google a spotlight. Effettivamente potrebbe essere una cosa comoda integrare tutto in un unico campo di ricerca facilmente accessibile con cmd+spazio.

Il problema è che Spotlight ricerca all'interno di un database già consolidato dal servizio mdworker, le cui estensioni sono i pacchetti mdimporter che trovate ad esempio in /System/Library/Spotlight. I contenuti sono quindi "preindicizzati" e non è possibile farlo operare in tempo reale su sorgenti esterne. Su Tiger (quando spotlight era ancora una vera e propria app che si trovava in CoreServices) era possibile intervenire in qualche modo, difatti esisteva il plugin Google Importer, ma su Snow Leopard non è possibile... almeno non con metodi tradizionali o con estensioni di cui io sia a conoscenza.

Tuttavia vi segnalo una funzione ed una applicazione che assolvono a tale scopo.

Funzione
Se selezionate un qualsiasi testo sul Mac e cliccate con il tasto secondario, troverete nel menu contestuale "Cerca con Google". Verrà aperto automaticamente il browser predefinito con il risultato della ricerca. Potete anche farlo direttamente su Spotlight, anche se è un po' macchinoso:

  • cmd+spazio apre Spotlight
  • digitate il testo
  • cmd+A per selezionare tutto
  • tasto destro e "Cerca con Google"

Applicazione
Monocle è una piccola app gratuita che si posiziona nella barra dei menu e può essere richiamata da tastiera con una combinazione personalizzabile (ad esempio cmd+shift+spazio per essere simile a Spotlight). Di default cerca su Google e supporta il suo instant search, quindi aggiorna i risultati mentre digitate:

monocle

Ma dalle preferenze potete aggiungere qualsiasi motore di ricerca personalizzato... anche SaggiaMente:

saggiamente

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram