Usare AirPlay anche su Apple TV 1G con Remote HD

Diciamoci la verità: la Apple TV 2G possiede moltissime potenzialità inespresse di cui largamente si è parlato e su cui sarà bene tenere un'occhio di riguardo per il prossimo futuro, ma allo stato attuale con una di prima generazione, specie se "aperta" con aTV Flash di FireCore, è tutta un'altra storia. Avere Boxee o XBMC e l'Hard Disk interno (più l'uso dell'USB per archiviazione supplementare) è decisamente impagabile. Inoltre iTunes Movie Store è ormai disponibile tranquillamente anche su quella, per cui a mancare veramente sono piccole cose, come la nuova modalità di condivisione delle foto e AirPlay.

Quest'ultimo l'ho sempre visto come relativamente poco importante, eppure mi è capitato più di una volta di utilizzarlo con semplicità e soddisfazione. Tale funzionalità non è presente nella 1G e neanche si sa se verrà implementata, ma allo stato attuale per usarla serve necessariamente un modello di seconda generazione. Almeno per Apple...

Leggevo però in questo momento su AppleTV Hacks che vi è una soluzione. Avendo l'ultima versione di Remote HD per iPhone (2,99€) e per iPad (2,99€) ed una Apple TV 1G con aTV Flash, si può installare la stessa applicazione tramite il menu "Install Extra" ed usare così AirPlay per:

  • streaming video dall'app YouTube per iOS
  • video e podcast dall'app iPod per iOS
  • streaming foto dall'app Immagini per iOS
  • streaming video dal mac con iTunes 10.1

Non vedo l'ora di tornare a casa per provare, ma intanto per sicurezza ho preso l'app perché ho notato una cosa apparentemente sospetta. Facendo una ricerca su Google con i temini "airplay remote hd" si trova questa pagina:

pagina

dove si vede chiaramente dal testo che si spiega come usare AirPlay sulla vecchia Apple TV. Ma cliccando si arriva ad una pagina con il seguente errore:

Error: you do not have permission to view the requested forum or category.

Forse Apple sta già correndo ai ripari?

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram