Tempo fa prendemmo un po' in giro Microsoft per non aver realizzato un tool di disinstallazione del suo Office 2011 per Mac (offerta a 82,66€). In quell'occasione mi fecero però notare che anche Apple ha fatto la stessa cosa con un pacchetto di software ben più professionale e delicato: Final Cut Studio (999€).

Rimane valida la possibilità di "buttare" le icone delle applicazioni nel cestino, ma una suite del genere va a toccare molte altre parti del sistema, aggiungendo librerie, componenti, demoni e preferenze. Con una installazione normale eliminando solo i singoli software libereremmo solo 500MB, lasciando almeno altri 2GB di materiale sparso sul computer.

Ecco perché in tali casi può essere decisamente più utile l'utilizzo di FCS remover. L'applicazione è gratuita e permette di selezionare selettivamente quali applicazioni eliminare, mantenendo ovviamente intatti i nostri progetti sul disco.

fcs remover

Tutti i file vengono posizionati nel cestino, per cui dopo il riavvio si potrà verificare se qualcosa è andato storto prima di procedere allo svuotamento definitivo.

Qualcuno potrebbe obiettare che una suite di tale calibro difficilmente viene rimossa dal proprio computer e che per questo Apple non ha realizzato una disinstallazione. Ma può capitare per mille motivi di dover liberare spazio o spostare la suite su un'altra postazione e non è decisamente "carino" doversi avvalere di tool esterni per sopperire ad una mancanza così evidente.

Segnalo inoltre che moltissime applicazioni dedicate alla rimozione non eseguono l'operazione in modo così completo e sicuro come FCS remover. Per cui anche avendo App Cleaner, App Delete, CleanMyMac e compari, sempre meglio questo tool.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.