Un piccolo viaggio, un po' di fila e... finalmente iPad 2

Lo so, lo so, oggi vi ho trascurato. Ma ho avuto un buon motivo.

nocodestore

Come molti di voi oggi, nel primo giorno dell'iPad 2 in Italia, ho fatto la fila per acquistarlo. Sono stato dagli amici del No Code Store, Apple Premium Reseller di Napoli. Come in altre parti, pochissimi i pezzi a disposizione, circa una cinquantina. Per cui venivano distribuiti dei numeri in ordine progressivo, in base all'orario di arrivo. Partendo da Catanzaro sono stato uno degli ultimi ad arrivare, per cui dopo aver giocato un po' con i modelli in esposizione, ho solo dovuto sperare che arrivato il mio turno fosse rimasto quello che cercavo.

La mia scelta è stata piuttosto semplice. 16GB è il taglio perfetto per me, mai andato oltre il 50% di occupazione anche sul precedente iPad. Certo qui c'è iMovie, ma non lo userei per archiviare filmati di chissà quale entità. 3G senza ombra di dubbio perché mi serve il GPS e un secondo gestore per avere maggiori possibilità di connessione in mobilità (uso Wind sull'iPhone 4 e 3 sull'iPad). Bianco il colore. Non so se alla lunga mi piacerà, ma per il momento c'è poco da fare: è quello che ha il vero sapore di iPad 2.

ipad 2

Come va? Al momento ci ho "giocato" ancora poco, ma l'impressione è ottima sotto tutti i punti di vista. Non ho riscontrato il difetto di aloni gialli fortunatamente, ma sembra che a qualcuno stia capitando. A quanto pare potrebbero andare via entro un paio di giorni, se così non fosse si fa in tempo ad effettuare il reso.

Riserva qualche sorpresa questo iPad 2, così come la sua Smart Cover. Qui la scelta è stata difficile perché ero indirizzato sul verde acido in poliuretano, già finito quando è arrivato il mio turno. Non c'era neanche il rosso in pelle, per cui ho ripiegato sull'azzurro. Lo volevo evitare dal momento che essendo stato proposto da Apple con l'iPad bianco, sarà forse l'accoppiata più "vista", ma almeno ricorda i colori del Blog.

Domani, anzi dovrei dire oggi visto che sono quasi le due di notte, arriveranno i primi video.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.