Sony Tablet, novità all'ombra dell'iPad con qualche elemento di innovazione

Come aveva già avuto modo di anticipare, Sony ha intenzione di inserirsi nel sempre più affollato mercato dei tablet. Lo farà entro l'autunno del 2011 con due modelli: Sony Tablet S1 ed S2.

Il primo, più convenzionale, ha un display da 9,4" e gioca le sue migliori carte sull'OS Android 3.0 ma soprattutto sui servizi che Sony intende offrire agli acquirenti dei suoi Tablet. Mi riferisco a Qriocity per musica e video, PlayStation®Suite per poter accedere ai titoli della PlayStation oltre al Reader Store per gli ebook. Tutti i Sony Tablet saranno dotati di player DLNA per i contenuti in streaming e di infrarossi per funzionare da telecomando per le TV BRAVIA.

sony-tablet-s1

Più originale il Sony Tablet S2, il quale punta su due display da 5,5" utilizzabili sia come uno unico che per gestire compiti separati (ad esempio riproduzione video sopra e controlli sotto). Con un display del genere l tablet può essere anche richiuso per trasportarlo molto semplicemente. Anche qui ovviamente ci saranno tutti i servizi "Sony Tablet" già citati per il modello S1.

sony-tablet-s2

Quest'ultimo prodotto porta almeno un elemento di novità interessante anche se bisognerà vedere nella pratica come verrà sfruttato ed implementato a livello software (elemento che può fare la differenza). In tutti i casi ben vengano novità simili per innovare e migliorare questo mercato attualmente a senso unico, ovvero iPad.

Entrambi dovrebbero essere disponibili in questo autunno ma sull'hardware si sa ancora poco: probabilmente saranno basati su NVIDIA Tegra 2.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.