Lion ha la voce: attivo il text-to-speech targato Nuance

Proprio qualche giorno fa Diego parlava di che fine avessero potuto fare i servizi di Nuance previsti per Lion e iOS 5. Grazie a MacRumors abbiamo la conferma che la collaborazione tra Apple e Nuance è viva e attiva, almeno per quanto riguarda OS X Lion: le voci che fino a poco tempo fa venivano presentate nel pannello del riconoscimento vocale ma non si potevano installare ora sono disponibili al download.

La scoperta è stata fatta da vari utenti alla scoperta della Developer Preview 4, che hanno finalmente potuto constatare l'effettivo funzionamento delle nuove voci di Lion targate Nuance. In verità, il servizio non è arrivato questa settimana: il 21 Maggio, dunque nel pieno del testing della Developer Preview 3, il sito Netputing aveva riportato come le voci erano state rese disponibili per il download. La notizia è tuttavia passata decisamente in sordina, riaffiorando solo poche ore fa.

A questo punto, per Lion il rebus relativo a Nuance sembra essersi risolto felicemente. Ma per quanto riguarda iOS 5? Al momento, le cose stanno come nell'articolo di Diego: nulla di fatto. Tuttavia, nulla di fatto per ora non significa che nulla si farà mai. Del resto, iOS 5 è solo alla prima Beta e, considerando che arriverà in Autunno, il tempo per recuperare con Nuance e inserire le voci anche nel sistema operativo mobile c'è tutto.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.