Recensione: Bamboo Stylus per iPad, serve la penna sui display capacitivi?

L'idea di utilizzare l'iPad come una block notes o una tavolozza non è affatto nuova. Tra le prime app che comprai sull'iPad 1, ricevuto in anticipo dagli Stati Uniti, ci fu Brushes e nel tempo se ne sono susseguite molte altre. Con le dita si ottiene un'interazione naturale ma l'abitudine ci fa preferire matite e pennelli. Sui vecchi display resistivi si riuscivano a realizzare dei pennini con punte sottili e precise ma su quelli con touch screen capacitivo questo non è possibile. La soluzione migliore che ho provato per il momento è senza dubbio quella del Samsung Galaxy Note il quale ha la reattività del capacitivo con l'uso touch e la precisione del resistivo con il pennino in dotazione. Per gli iDevice ho provato 3 stylus differenti ma nessuna mi ha veramente convinto.

L'ultima che ho testato è la Bamboo Stylus e, per il momento, è quella che reputo migliore (ho provato anche quelle Proporta e Griffin).

bamboo-stylus

Intanto è realizzata con molta cura e precisione con il sempre valido ed elegante alluminio. È leggermente più corta di una penna e non più grossa per cui l'impugnatura è naturale. La punta non è sottile, questa è una caratteristica comune e necessaria, ma si schiaccia alla pressione e il tratto risultante è più preciso di quanto si possa immaginare.

bamboo

Seppure l'impugnatura sia comoda e la penna ben realizzata, il suo utilizzo rimane comunque questione di abitudine. La posizione potrà essere la stessa ma non è esattamente come scrivere o dipingere: c'è un attrito maggiore e non si può mai posare il palmo della mano per evitare "scarabocchi". Si può utilizzare come sostituta del dito per qualsiasi operazione sui display resistivi e per iPad c'è l'app Bamboo Paper (gratuita nella versione base) che consente di disegnare e prendere appunti in modo semplice ma efficace.

Le punte si consumano con l'uso e ci sono quelle di ricambio, comunque in un paio di settimane d'uso, seppur non proprio continuo, quella originale è ancora intatta. Ecco un breve video prima delle conclusioni:

voto 3,5Conclusioni
Se pensate di prendere una penna ed iniziare a scrivere sull'iPad vi dico subito che rimarrete delusi. Se invece vi capita di disegnare o prendere appunti al volo anche durante riunioni o appuntamenti, allora sfrutterete al meglio la Bamboo Stylus che, a mio avviso, è il miglior prodotto finora visto per display capacitivi. Ben strutturata e comoda da usare non raggiunge la precisione dei pennini per display resistivi e neanche la stessa scorrevolezza ma con un po' di pratica si ottengono risultati più che sufficienti. Ed è questo il nostro voto complessivo: 3,5

Costi
Il prezzo di 27,77 € non è troppo economico, ma con l'offerta di Amazon a spedizione gratuita diventa più interessante. Si paga probabilmente anche la qualità costruttiva ma la si sente appena si impugna e quando la si usa.

PRO
 Ben costruita
 Giuste dimensioni, peso e bilanciamento
 La punta si può sostituire in caso di usura
 Sufficientemente precisa per la categoria

CONTRO
Pro La punta è grossa e si sente un po' d'attrito sul vetro

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.