Il Tar conferma irregolarità nella garanzia Apple, ma cancella l'obbligo di adeguamento in 90gg

applecare

Mentre assistiamo al lancio del nuovo iPad in Italia, con file negli Apple Store e notti bianche nei rivenditori Tim, Tre e Vodafone, arrivano anche brutte notizie per Apple: Il TAR del Lazio non ha risposto favorevolmente al ricorso dell'azienda di Cupertino e conferma la sanzione per irregolarità relative ai tempi ed alle modalità di garanzia. La multa complessiva sarà di 900 mila euro, nulla di trascendentale per Apple, ma la cosa fastidiosa è che il Tar ha sospeso il provvedimento dell'Antitrust che obbligava l'azienda a sanare la sua posizione entro 90gg.

Speriamo che anche senza questa intimazione temporale in Apple si diano un mossa per chiarire finalmente la faccenda, ma, per il momento, tutto tace e l'Apple Care continua ad essere proposta al solito modo. Inoltre nei giorni scorsi è stata anche eliminata dall'Apple Store quella indicazione che avvisava gli utenti sulla "particolare garanzia", per cui ora la comunicazione è ritornata la stessa di sempre: 1 anno di garanzia più eventuale Apple Care.

Ma qualcosa deve cambiare.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.