CPSC: le Nikon EN-EL15 difettose possono causare ustioni e danneggiare la fotocamera

La EN-EL15 è una batteria agli ioni di litio ad alte prestazioni che Nikon sta utilizzando su numerosi corpi macchina recenti: D7000, D800, D800E e perfino la piccola V1. Ad aprile la casa giallo nera ha attivato un programma di ritiro per le unità con la lettera E o F come settimo carattere del codice seriale e 3 giorni fa il CPSC (U.S. Consumer Product  Safety Commission) ha rivelato dettagli interessanti.

Le batterie in oggetto, prodotte tra Marzo ed Aprile 2012, possono mandare la macchina in cortocircuito e addirittura bruciarsi, creando ustioni al fotografo. Problemi analoghi sulle batterie non sono una novità nel mondo dell'elettronica e in questo caso Nikon dovrà ritirare e sostituire 5100 unità negli Stati Uniti, 1100 in Canada e ben 195000 nel resto del mondo.

Se avete una delle fotocamere in oggetto e non lo avete già fatto, sarebbe bene verificare prima possibile il seriale. Nel caso possediate una batteria che rientra nei lotti difettosi toglietela immediatamente dal corpo macchina e contattate Nital S.p.A. (anche via telefono al 199.124.172).

nikon-en-el15

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.