Da OWC arrivano i primi SSD aftermarket adatti per MacBook Air 2012

Subito dopo la presentazione dei nuovi MacBook Air 2012, OWC ha fatto sapere che Apple ha modificato il connettore mSATA rispetto quello del 2011. Come avevamo già chiarito in quell'occasione, ciò non avrebbe comportato particolari problemi nell'aggiornamento degli SSD perché, i pochi produttori che già realizzavano quelli adatti per l'Air 2011, avrebbero dovuto semplicemente modificare grandezza e posizione dei contatti.

Ed è proprio da qualche minuto che abbiamo ricevuto da OWC la comunicazione che aspettavamo: gli SSD Mercury Aura Pro sono già pronti per gli Air 2012.

owc-aura-ssd-macbook-air-2012

Ci sono 4 modelli, da 120GB (a $167,99) fino a 480GB ($644,99), tutti SATA3 6Gb/s con performance fino a 500MB/s. Scegliendo queste unità si perde il TRIM, che Apple continua ad attivare solo sui propri dischi, ma la presenza di un'ottima GC, espressamente personalizzata nel firmware da OWC per i Mac, consente di mantenere inalterate le prestazioni del tempo. In passato abbiamo recensito modelli analoghi da 2,5" e possiamo confermare che è così, pensate che uno di questi l'ho usato per un anno sul MacBook Pro e per il successivo sul Mac Pro e continua ad avere le medesime performance del primo giorno, sempre senza TRIM.

Per il momento, acquistare l'unità SSD del taglio che si desidera direttamente da Apple non è molto più costo (circa 50€ in più per i 256GB sull'11" base rispetto l'aggiunta successiva dell'unità di OWC equivalente) ma ora si avrà la tranquillità di poter scegliere il modello base e poi sostituire l'SSD nel caso la capienza si dimostrasse insufficiente.

Ancora poche settimane, forse giorni, e dovrebbero essere annunciati anche i modelli adatti per il MacBook Pro Retina.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.