Recensione: SanDisk Wireless Flash Drive, archiviazione aggiuntiva per iOS ed Android

P1110073

La capienza dei nostri dispositivi mobili non è infinita e qualche volte potrebbe far piacere avere un archivio extra di documenti, musica, video e filmati. Questa è in sostanza la proposta del SanDisk Wireless Flash Drive, una unità che consente di accedere via Wi-Fi ai contenuti di una microSD integrata (qui nel modello da 16GB). All'interno di un dispositivo molto compatto c'è dunque un lettore di memorie, una batteria ed una antenna wireless per il collegamento a smartphone e tablet. Attaccandola alla presa USB del computer possiamo caricare tutti i dati che vogliamo, poi basta accedere alla sua rete wireless con l'app gratuita di SanDisk per navigare nel contenuto della microSD e leggere i file. Purtroppo l'app non è eccezionale, ha poche funzionalità avanzate e non legge file di iWork e video in formato DivX/XviD. Di seguito un video che ne mostra il funzionamento:

voto 3,5Conclusioni

L'idea alla base della Wireless Flash Drive ci è piaciuta molto e se la utilizzate solo per foto e musica non è male. Tuttavia l'app è piuttosto limitata e non consente di avere un'esperienza di navigazione davvero appagante. Tutto è basato semplicemente su file, quindi non si potranno creare playlist musicali o album fotografici, ma si dovrà procedere alla nidificazione in semplici cartelle. È un sistema di archiviazione facile ma non troppo efficiente, per cui l'app va intesa come un banale file browser e non tanto come una riprodurre multimediale. Per quanto riguarda la compatibilità con i documenti si aprono i pdf ed i file di office, ma purtroppo non quelli di iWork. Per i filmati abbiamo riscontrato tre limiti: il primo è che non supporta i divx/xvid ma esclusivamente gli h.264, il secondo è che non ce la fa a gestire un flusso FullHD e il terzo è che non legge i sottotitoli (neanche gli .srt). Anche le funzioni sul player solo minime, c'è solo play, pause, avanti e indietro. Diciamo che l'app è il punto debole di tutto il sistema mentre il prodotto avrebbe un grande potenziale. Il prezzo di 47€ per la versione che include la micro SD da 16GB ci sembra congruo, ma la verità è che, così com'è, non arriva ad ottenere un buon giudizio per colpa dell'app. L'ideale sarebbe sviluppare la sezione video sulla base di Infuse, quella documentale simile a Documents by Readdle e quella audio in stile iTunes. Certo non si può volere tutto dalla vita ma di certo dovrebbe migliorare molto in ogni sezione, offrendo più funzioni di intervento sui file ed una fruizione dei contenuti più coinvolgente.

PRO
+ Archiviazione aggiuntiva per iOS/Android
+ Basato su microSD (per cui se ne possono utilizzare più di una)
+ Ricarica semplice via USB
+ Buona durata della batteria
+ Connessione Wi-Fi semplice e veloce

CONTRO
- L'app a supporto è poco più che un file browser
- Manca compatibilità con iWork
- Manca compatibilità con DivX/XviD
- La velocità non è sufficiente per flussi video FullHD
- Non legge i sottotitoli per i video
- Alle volte la connessione Wi-Fi si scollega

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.