Motorola presenta l'entry-level Moto E e rinnova il Moto G con 4G e micro SD

Come ampiamente preannunciato dai rumor arriva oggi il nuovo Moto E, terminale entry-level di Motorola posizionato sotto il Moto G (recensione). Le caratteristiche hardware sono quindi inferiori, ma lo è anche il prezzo. Si parte con un display da 4,3" con risoluzione 960 x 540 pixel e densità di 256ppi, il quale ha una copertura Gorilla Glass 3. Il processore è uno Snapdragon dual core da 1,2 GHz con 1GB di memoria RAM e solo 4GB di memoria interna, espandibili però con MicroSD.

moto-e-white

Per quanto riguarda il resto delle caratteristiche abbiamo il modulo 3G, Wi-Fi(n), Bluetooth, GPS e radio FM. La fotocamera è da 5MP senza flash LED e manca anche quella frontale. Per fortuna non si è lesinato sulla batteria che è da 1980mAh e dovrebbe garantire una buona autonomia. Il Moto E arriverà con Android 4.4 KitKat e le personalizzazioni di Motorola sono sempre minime per cui è possibile prevedere un rapido rilascio anche di futuri aggiornamenti. La vendita inizierà da subito in India, Inghilterra, Brasile, Messico, Spagna e Canada mentre non si conosce per il momento la data di disponibilità per l'Italia. Molto interessante il prezzo di $117 che potrebbe tradursi alle nostre latitudini in qualcosa di inferiore alle 100€.

motorola-moto-e-colori

Il Moto E sarà disponibile in bianco, nero, turchese e giallo limone, con forme che ricordano molto il family feeling di Motorola. Di seguito un breve video di presentazione, dal quale apprendiamo che il device è anche in grado di resistere a graffi e schizzi d'acqua, pur non essendoci nella scheda tecnica nessuna menzione verso certificazioni specifiche.

Nello stesso evento la casa statunitense ha anche annunciato una nuova versione del Moto G, identica alla precedente ma con due importanti aggiunte: modulo dati 4G e presenza di microSD per l'espandibilità della memoria interna. Questo dovrebbe essere disponibile al più presto in tutti i paesi che già possedevano il precedente Moto G come un aggiornamento, il quale farà salire leggermente il prezzo d'acquisto.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.