Un video ci mostra il possibile funzionamento delle apps side-by-side su iPad

Appena due giorni fa avevamo parlato delle tracce di codice relative alla modalità d'uso simultanea di due applicazioni su iPad. Lo sviluppatore Steven Troughton-Smith è tornato a occuparsi della vicenda, riuscendo almeno parzialmente a mostrare al mondo come potrebbe funzionare il tutto, attraverso il video sottostante.

Come si può vedere, la regolazione delle dimensioni si effettua attraverso una gesture a due dita, dando la possibilità di ridurre l'app in esecuzione a metà schermo, 1/4 o 3/4. Troughton-Smith è intervenuto manualmente su alcune parti di sistema, ottenendo il risultato preliminare del filmato all'interno del simulatore iOS presente tra gli strumenti di XCode. La funzionalità non è completamente abilitata, mancando sia la possibilità di affiancare una seconda app sia la gestione della coppia attraverso il task switcher; da ciò che fa intendere lo sviluppatore, sembrerebbero non essere state ancora implementate a livello di codice.

Quanto abbiamo visto dimostra come il side-by-side sia effettivamente nei piani di Apple, raggiungendo Windows 8.1 e la sua modalità Snap. La questione passa dal se al quando: appare sempre più una "one more thing" destinata alla presentazione dopo il rilascio di iOS 8 e in concomitanza coi prossimi iPad. È plausibile inoltre un ritardo voluto tra annuncio e implementazione nei rilasci pubblici del sistema. Ovviamente, queste rimangono solo congetture, con la prospettiva di dover attendere la nona versione se lo sviluppo non raggiungesse risultati soddisfacenti in tempo.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.