Emerge una foto realistica della scheda logica dell'iPhone 6

L'attenzione mediatica sull'iPhone 6 non accenna a diminuire ma, al contrario, si stanno intensificando il numero di leak ed informazioni mano a mano che ci avviciniamo al momento del rilascio effettivo. Il sempre attento Nowhereelse ha ricevuto una foto di quella che sembra la scheda logica del prossimo iPhone e l'aspetto è coerente con quella dell'attuale 5s.

iphone_6_5s_logic_boards

La dimensione è naturalmente diversa, visto che avrà uno schermo più grande, ma la cosa interessante scoperta da Nowhereelse è che la disposizione degli alloggiamenti per le viti combacia perfettamente con quella dei case visti finora. Questo particolare aggiunge veridicità al leak, sia della scheda che della backcover emersa nelle scorse settimane.

iPhone-6-PCB-Screw

MacRumors ha fatto un passo avanti ed ha analizzato la possibile disposizione degli elementi sulla scheda, andando ad identificare la possibile posizione del modulo Wi-Fi, la memoria flash, i connettori per il display, il chip A8, il modem LTE e la nano SIM.

iphone_6_logic_board_annotated

Va segnalato che chi ha fornito l'immagine a Nowhereelse ha aggiunto che l'iPhone 6 dovrebbe montare il Wi-Fi ac ed anche il modulo NFC. La scheda è senza componenti, quindi non si può verificare con sicurezza, ma è altamente probabile che il Wi-Fi veloce faccia la sua comparsa sul nuovo iPhone dopo essere stato aggiunto sui Mac. Per quanto riguarda l'NFC se ne è parlato molte volte, ma finora Apple non lo ha mai ritenuto necessario. Tuttavia la tecnologia si è largamente diffusa per il paring rapido dei dispositivi Bluetooth e si affaccia anche ai pagamenti elettronici, per cui a Cupertino potrebbero aver trovato una giusta motivazione per inserirla nel futuro iPhone.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.