Prezzi Apple aumentati, la causa è la nuova tassa della SIAE

Se da questa mattina vi recate nell'Apple Store Online noterete dei prezzi molto strani. Invece dei classici numeri tondi troverete cifre dispari e decimali, come se il prezzo fosse stato vittima di qualche bizzarro calcolo. Noterete anche che il cambiamento è in negativo per noi consumatori, con un aumento dei prezzi su tutte le linee di prodotto. Il motivo di questo rincaro tutto italiano è la SIAE, che ha deciso di aggiungere una ulteriore tassa sulla vendita di dispositivi elettronici. Ad esempio l'iPhone 5s da 16GB passa da 729€ a 732,78€ ed aumenti del genere sono estesi anche ad iPad, che parte da 481,56€ per l'Air e 391,56€ per il mini Retina. L'incremento tocca tutti i dispositivi elettronici, per cui riguarda anche i Mac, dove ci sono prezzi leggermente più elevati. L'incidenza di questa tassa è minima, ma di certo non se ne sentiva la mancanza e di questo non possiamo che ringraziare la SIAE, sempre attenta a prendersi quanto più possibile per sopperire alle sue carenze organizzative.

apple-store

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.