HUB+ è il compagno perfetto per il MacBook

hub-plus-2

Stamattina stavo rispondendo a qualche commento arrivato nella notte sulla mia recensione del MacBook, e a lato mi son visto apparire il banner di un HUB USB-C. Ho cliccato per saperne di più e ho scoperto che si trattava di un progetto di KickStarter partito il 5 maggio. L'obiettivo era di 35 mila dollari, ma ne hanno raggiunti già 325 mila e arriveranno molto più in alto visto che la campagna terminerà il prossimo 15 giugno. L'Hub+ di Nanda è effettivamente un progetto molto promettente, che con in un solo dispositivo integra tantissime porte e funzionalità. Non da meno è stato realizzato con molta cura nel design e nella fase d'ordine si potrà scegliere il colore dell'alluminio per abbinarlo perfettamente al nostro MacBook.

hub-plus

Collegando l'Hub+ alla porta USB-C si ottengono:

  • 2 porte USB-C supplementari
  • 1 lettore SD
  • 1 uscita mini DisplayPort 1.2
  • 3 USB-A 3.0 che supportano la ricarica
  • Batteria portatile

In pratica in questo piccolo dispositivo sono riusciti a ricavare anche lo spazio per una piccola batteria interna di 400mAh che consente di ricaricare un po' lo smartphone. La capacità è molto bassa, però è una funzionalità in più che in caso di emergenza può essere utile per avere un paio d'ore in più di autonomia sull'iPhone.

hub

Considerando tutte le sue caratteristiche il prezzo è molto interessante, perché si può acquistare per $79. Con $86 si potrà avere l'HUB+ più un adattatore USB-C / USB-A e con $93 anche un adattatore HDMI. Tutti i dettagli e le possibilità di acquisto li trovate sulla pagina del progetto.

 

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.