Ricordate il problema dello spegnimento improvviso che affliggeva molti iPhone 6s? Apple aveva provveduto ad implemenatre un programma di sostituzine della batteria per alcuni modelli, al fine di risolvere definitivamente la questione. Quello che ha scoperto l'utente Reddit, TeckFire, ha dell'incredibile. Come segnala nella discussione che ha aperto, l'utente stava riscontrando dei forti rallentamenti al suo iPhone 6s. Dopo aver fatto un test con Geekbench ha riscontrato anche un punteggio decisamente sotto lo standard per il suo device, 1466 punti in single-core e 2512 in multi-core. TeckFire ha quindi provveduto alla sostituzione della batteria del suo iPhone. Con la batteria nuova installata, un ulteriore test di Geekbench ha dato risultati decisamente diversi e in linea con quanto ci si aspetti da un iPhone 6s: 2526 e 4456 punti, rispettivamente in single e multi-core.  Nell'immagine qui sotto potete vedere gli screenshot catturati dall'utente prima e dopo la sostituzione della battera.

Se la questione fosse appurata con certezza, significherebbe che Apple, per risolvere definitivamente il problema dello spegnimento improvviso di iPhone, ha provveduto – a partire da iOS 10.2.1 – a rallentare deliberatamente la CPU dei device la cui batteria versava in uno stato critico, probabilmente non in grado di reggere richieste di corrente eccessiva da parte del SoC, situazione che terminava in uno spegnimento improvviso del terminale.

Sempre su Reddit l'utente u/Adolf-Intel, ha consigliato di utilizzare l'app gratuita CPU DasherX per verificare se la CPU del vostro iPhone ha subìto un downlocking da parte di Cupertino. Il problema, da quanto si evince dai commenti su Reddit, sembrerebbe affliggere principalmente iPhone 6s ed iPhone 6. Ricordiamo inoltre che il programma di sostituzione della batteria di iPhone 6s è ancora attivo e trovate tutte le informazione su questa pagina del sito Apple, oltre che nell'articolo linkato all'inizio di questo post. Rimaniamo inoltre in attesa di vedere come evolverà la situazione nelle prossime ore e se, eventualmente, ci saranno delle dichiarazioni ufficiali da parte di Apple.

Simone Sala

Junior Editor - Appassionato di tecnologia, mi piace analizzarne sia gli aspetti tecnici che i risvolti sociali. Sono curioso per natura e cerco sempre di sperimentare le ultime novità in qualsiasi ambito. Collaboro con SaggiaMente dal 2016.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.