Dell presenta il rinnovato XPS 13 con processori di ottava generazione

Il CES 2018 non è ancora ufficialmente partito, ma i primi annunci dei prodotti che lì verranno presentati sono già stati fatti. Tra questi troviamo il nuovo Dell XPS 13, del quale abbiamo già avuto uno sneak peak lo scorso anno, grazie alla redazione di TechRadar in visita presso il quartier generale di Dell, in Texas.

In questo rinnovato modello troviamo uno schermo InfinityEdge – ovvero dotato di bordi ridotti ai minimi termini – da 13,3" declinato in tre versioni: 4K touchscreen con copertura sRGB al 100%, Full HD touchscreen e Full HD senza supporto al tocco. I processori sono Intel di ottava generazione, nelle versioni i5 quad-core da 1.6GHz di clock base (8250U) ed i7 da 1.8GHz di clock base, con 4 core ed 8 thread (8550U). Entrambe le CPU lavorano con un TDP di 15W.

Il nuovo XPS 13 è rivestito da una particolare scocca definita GORE Thermal Insulation, in grado di incrementare sensibilmente la dissipazione termica e di garantire dunque il mantenimento di frequenze elevate per periodi più lunghi. L’autonomia dichiarata dalla casa appare molto buona: quasi 20 ore per il modello con schermo Full HD ed oltre 11 ore nella variante dotata di pannello 4K.

Infine è da citare la completa rimozione delle porte USB standard, favorendo quelle Type-C. Sono tre in tutto, una USB-C e due con supporto a Thunderbolt 3. Anche lo slot SD è stato rimosso, come è accaduto sui MacBook Pro, ma questa volta per essere sostituito da uno slot microSD, non altrettanto utile a mio parere. Tra le altre specifiche citiamo la RAM fino a 16GB, memoria SSD NVMe fino ad 1TB, camera IR compatibile con Windows Hello (spostata al centro in basso) e connettività Wi-Fi 802.11ac. Dell XPS 13 dovrebbe essere disponibile già da oggi con prezzi per il mercato USA a partire da $999, sia nel colore nero che nel nuovo bianco/oro rosa.

Simone Sala

Junior Editor - Appassionato di tecnologia, mi piace analizzarne sia gli aspetti tecnici che i risvolti sociali. Sono curioso per natura e cerco sempre di sperimentare le ultime novità in qualsiasi ambito. Collaboro con SaggiaMente dal 2016.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.